Utente 416XXX
Salve, scrivo per un consulto in merito a dei chiarimenti (ed anche un po' per ansia e paura). Da circa sei mesi ho scoperto tramite visita ginecologica con colposcopia di essere affetta da condilomi vulvari e qualcuno anche all'ingresso della vagina, poi creste di gallo sulle piccole e grandi labbra. Probabilmente li ho già da tempo ma non li avevo mai notati e soprattutto non mi hanno mai recato fastidio. Il ginecologo mi fece subito la colposcopia per escludere lesioni interne alla cervice e al collo dell'utero, per fortuna assenti. Quindi Eseguì la biopsia vulvare con risultato negativo. A distanza di sei mesi non sono riuscita a curare questi condilomi con la crema prescritta e così abbiamo optato per la terapia laser CO2 che farò a breve. Mi permane il dubbio dopo essermi documentata un po' su internet riguardo il papilloma virus, perché il mio ginecologo non mi ha prescritto il pap test e soprattutto il test hpv per evidenziare il ceppo di questi condilomi? Sono terrorizzata e soprattutto mi sento così in colpa nei confronti del mio nuovo compagno che ha manifestato pochissimi condilomi a distanza di 4 mesi che brucerà anche lui a breve, ma purtroppo l'ho scoperto dopo averlo conosciuto. Poi ho letto che si trasmettono anche oralmente, è davvero così? Il mio medico curante mi dice di stare tranquilla ma io sto entrando nel panico totale. Paura per hpv di ceppo ad alto rischio. Come comportarmi? Vorrei dei chiarimenti

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
I condilomi sono causati da ceppi di HPV definiti a bassi rischio (6-11) , perché non hanno alcuna potenzialità evolutiva verso forme tumorali e quindi la tipizzazione è superflua.
I condilomi infatti regrediscono spontaneamente nel giro di 6 mesi 1 anno.
Per motivi psicologici ed estetici,quasi sempre, si preferisce intervenirne per eliminarli con creme o con cauterizzazione laser o elettrochirurgica .
Se ha eseguito un esame colposcopico ed è risultato negativo, il pap test è superfluo, soprattutto tenendo conto della sua età.
Infine la lingua ed il cavo orale sono sedi poco adatte , per motivi anatomici ed ambientali, allo sviluppo di lesioni condilomatose .
Concludendo segua i consigli del curante
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#2] dopo  
Utente 416XXX

La ringrazio infinitamente, è stato chiarissimo! Quindi non c'è stato rischio per entrambi per quanto riguarda i rapporti orali? Su internet le ricerche riportano cose confusionarie, che destano preoccupazioni a chi cerca risposte.

[#3] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La trasmittibilità esiste ed esiste anche la possibilità che si possano formare lesioni condilomatose nel cavo orale però l'evento è molto più difficile a realizzarsi rispetto all' area genitale
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#4] dopo  
Utente 416XXX

Per l'Hpv orale dovremo rivolgerci ad un veneorologo? Il mio ginecologo, guardandomi il cavo orale dice che non ho manifestazioni di virus nonostante i rapporti orali avuti. E soprattutto mi potrebbe dare qualche delucidazione sulla vita sessuale della coppia? Premetto che abbiamo bruciato i condilomi entrambi, per ora non stiamo avendo rapporti ma dopo la visita di controllo dovremo avere sempre rapporti protetti? Oppure possiamo ritornare serenamente alle vecchie abitudini? Le faccio queste domande proprio perché mi sento molto giù di morale. La ringrazio ancora davvero!!

[#5] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Non serve, basta il parere del suo ginecologo
Avendo avuto entrambi i condilomi non c'è motivo di avere rapporti protetti pertanto ..."potete ritornare serenamente alle vecchie abitudini"La condilomatosi, conosciuta e descritta fin da i tempi degli antichi egizi, è espressione di una infezione virale del tutto innocua che guarisce spontaneamente e che difficilmente si ripresenta, in quanto nell'organismo si stabilisce una sorta di immunità.
Non ci sono dunque motivi di preoccupazione
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#6] dopo  
Utente 416XXX

E se il nostro ceppo non fosse quello a basso rischio oncogeno come lei dice e ci fosse stata anche trasmissione orale? Ho letto su internet che non sempre i condilomi appartengono al tipo 6-11 e che tutto ciò porta al cancro orale. Ho paura che questa situazione non possa risolversi con le difese immunitarie. Poi ultimamente ho sempre dolore sul bordo della lingua con dei rigonfiamenti, tutto ciò e associabile al papilloma virus? Mi scusi se la riempio di domande ma sono anche un soggetto ansioso

[#7] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Ho già avuto modo di spiegarle, e penso in maniera esaustiva nelle precedenti mail , la storia naturale, le conseguenze ed rischi di una condilomatosi genitale. Se le rilegge più attentantamente troverà risposta ai suoi quesiti
Se poi preferisce consultare altre fonti sulla rete faccia pure però non può aspettarsi da me una risposta a tutto ciò che legge e che in maniera acritica riporta
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#8] dopo  
Utente 416XXX

Mi scusi davvero, non volevo assolutamente mettere in discussione le sue risposte, anche perché leggo che lei è anche oncologo e quindi il suo responso è più che utile. Sono solo una ragazza presa dall'ansia e che per quello che ha letto sul papilloma virus si sente demoralizzata ed anche "infettata" se così si potrebbe definire. Sono contenta di poter leggere che la mia infezione è innocua e che ci vorrà solo un po' di tempo per risolversi. Il suo consulto vale molto, tanto da poter stare tranquilla per tutto il trattamento. La ringrazio ancora e mi scusi.

[#9] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Vedo che ha capito che la sua infezione è innocua.
Questo è l' importante
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#10] dopo  
Utente 416XXX

Ne approfitto per farle un'altra domanda, i miei condilomi si possono estendere anche sulla cervice?

[#11] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Evento possibile anche se non frequente. Infatti il tropismo dei condilomi acuminati 6-11 è usualmente diretto verso le regioni cutenee ricche di ghiandole pilifere e sebacce tipo la regione anale e vulvare dove il virus trova un ambiente più favoverovole allo sviluppo
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it