Utente 421XXX
Buona sera.
Da circa un anno e mezzo sono in cerca di una seconda gravidanza.
Da tre anni ho una cisti paraovarica di circa 9 cm, con parete regolare, senza setti e negativa al color doppler.
La cisti è rimasta immutata anche in gravidanza... è consigliabile asportarla prima di cercare una seconda gravidanza? Può essere in qualche modo pericolosa o dannosa?
Grazie.

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Direi che è meglio asportarla, ma solo per la sua grandezza, non per altro. L'intervento è agevole ed è praticabile per via Laparoscopica senza problemi di sorta in mani esperte.


Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 421XXX

Innanzitutto grazie per l'attenzione che mi ha prestato.
Vorrei ancora chiederle se ci sono pericoli per la mia salute se non dovessi asportarla o per il feto se dovessi rimanere incinta.
Grazie ancora.

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Nessun problema diretto per il feto. Per la sua salute sì, ripeto, solo per il suo volume.


Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 421XXX

Mi scusi se la disturbo ancora, ma potrebbe spiegarmi quali problemi indiretti per il feto e quali per la mia salute?
Grazie ancora.

[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Indiretti se dovesse dare origine ad una complicanza durante la gravidanza, generando così delle complicanze che sono quelle che comporterebbe alla sua salute: infezione, torsione, emorragia intracistica.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli