Utente 373XXX
Buonasera, sono una quarantenne che ha avuto due figli, il secondo lo scorso anno. Nelle ultime due due/tre settimane ho notato alcune cose strane, ciclo in anticipo di 1 settimana con un inizio di perdite a giorni e momenti alterni e una durata totale di circa 11/12 giorni, dolore alla pancia e alla schiena in particolare a sinistra. Ora che sono alla fine del ciclo ho notato su dalla vagina, penso nelle cervice, a sinistra, una specie di palla al tatto con una sorta di ferita aperta che brucia. Non capisco se sia l'utero o altro. Ho fatto il pap-test a Febbraio di quest'anno ed era tutto ok. Settimana ho la visita con la ginecologa ma nel frattempo vorrei sapere il Vostro parere. Grazie. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Una "pallina " sul collo uterino (cervice) è visibile soltanto con un esame speculare (con lo speculum) e potrebbe trattarsi di una reazione fisiologica di guarigione come le cisti di NABOTH .
Una cisti sulla vulva (genitali esterni ) potrebbe trattarsi di una cisti sebacea . Naturalmente tutto da confermare con la prossima visita ginecologica.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 373XXX

Grazie mille dottore.
Pensavo potesse essere l'utero perché non in effetti Ho utilizzato "pallina" ma è piuttosto grande e dura.
Attenderò il controllo.
Cordiali saluti