Utente 452XXX
Gentile dottore,
Ho 41 anni. A dicembre 2016 ho scoperto di avere AMH 0,01 e FSH (3 giorno) 34, mentre ancora un anno fa FSH era 8.32 (ed ovulazione confermata con ecografia). Il ciclo è irregolare (15, 26, 40 giorni).
Prima di rivolgermi al centro PMA (statale) da ginecologo ho fatto stimolazione con Gonal F 100 ui + Gonasi 10000 (per rapporto mirato), ma con 2 follicoli buoni non ho ovulato.
Quest’anno al centro PMA ho fatto stimolazione con Clomid (2 cp dal 5 al 9 gg) + Gonasi 10000, purtroppo solo 1 follicolo e niente ovociti al pick up, lo stesso giorno mi hanno fatto inseminazione, dicendo, che l’ovocita poteva esserci.
Quest’ultima esperienza mi ha lasciato parecchio perplessa.
Sarei molto grata per il Suo parere:
1. Stimolazione con clomid è il modo ottimale per me, o potrebbe essere più potente? si potrebbe farlo anche con Gonal F, visto che avevo risposto bene prima?
2. Avrebbe senso provare ad abbassare FSH?
Capisco benissimo, quanto è seria la situazione (anche se non riesco a capire il motivo, mia madre è andata in menopausa a 50 anni, ed ha avuto 3 figli, anche la nonna ha avuto 3 figli), ma cerco di capire se ho una minima chance di successo con la stimolazione fatta in un modo ottimale, prima di pensare di fec.eterologa (che non è l’argomento facile per noi).

La ringrazio con tutto il cuore.

[#1] dopo  
Dr. Raffaele Carputo

24% attività
12% attualità
12% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
nella sua situazione (insufficienza ovarica severa) nel caso si decida di realizzare un ciclo di FIVET è molto importante tenere controllati prima di cominciare la stimolazione i livelli di FSH ed estradiolo. In molti casi come il suo, il semplice blocco con contraccettivi non ci permette di ottenere un FSH <10 ed un E2 <60 nel secondo giorno di mestruazione (giorno in cui inizia la somministrazione di gonadotropine). Se non si ottiene un blocco efficace la conseguenza è l'ottenimento di un numero inferiore di follicolo in crescita e di ovociti recuperati al pick-up. Pertanto suggerirei un blocco in fase lutea previa con contraccettivo + estrogeni e un antagonista della GnRH come il cetrotide. Per quanto concerne le gonadotropine da utilizzare nel suo caso specifico potrebbe essere utile cominciare con 300 UI di folitropina alfa (il farmaco che lei nominava) e 150 UI di menotropina quindi 450 UI in totale. In tutti i modi con meno di 3 follicoli e meno di 500 di E2 il giorno in cui termina la stimolazione non è consigliabile andare al pick-up. Nel caso di non ottenere risposta con questo ciclo o massimo con un'altro contemplerei l'eterologa.
Un saluto
Dr. Raffaele Carputo
Direttore Centro PMA Clinica Ruggiero Artemisia H srl Cava de' Tirreni (SA)