Utente 454XXX
Salve a tutti. Qualche giorno fa ho avuto due rapporti anali piuttosto violenti con il mio compagno. Non abbiamo usato il preservativo. A parte Ilcerchio sanguinamento, che è durato poco, mi trovo a distanza di alcuni giorni ancora con il problema delle flatulenze e della emissione dove muco giallo-marrone dall'ano. A parte una sensazione di disagio, non provo dolore ne' prurito. A un'osservazione esterna, inoltre, non noto nulla di anomalo, ne ferite ne altro. Solo la sensazione di gonfiore intestinale. Sono molto preoccupat, anche perché non ho possibilità di fare alcuna visita specialistica immediata non avendo troppa disponibilità economica. Vi prego almeno di potermi dire, se possibile, se la cosa può essere normale oppure no. Grazie di cuore.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' impossibile senza un controllo obiettivo stabilire se si tratta di una PROCTITE , o di una sindrome emorroidaria.
Le proporrei almeno un controllo presso il suo medico di famiglia per stabilire una urgenza terapeutica., o provvedere a eventuali trattamenti sintomatici con decongestionanti e normalizzatori della flora intestinale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 454XXX

Grazie mille dottor Blasi. Sono andata dal mio medico curante che mi ha prescritto una cura con Pentacol 500, insieme a fermenti lattici. Purtroppo, nel frattempo è insorta anche febbre, con picchi a 38-38.2. Ho molta paura che la cura non sia sufficiente e possa trattarsi di un'infezione. Adesso il medico è in ferie e non mi resta che proseguire la terapia. Secondo lei I sintomi potrebbero giustificare un'infezione? Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In parte SI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
409935

Cancellato nel 2018
Gentile signorina,
Ritengo che le perdite di muco ed il fastidio siamo dovute all irritazione meccanica dei rapporti amali che le ha anche procurato una certa irritazione intestinale. Di solito i fenomeni regrediscono spontaneamente nel giro di alcuni giorni . Per quanto riguarda la febbre, secondo me non ha nulla anche fare con l'episodio dei rapporti anali ed ha tutta altra causa.
Dr. Floriano Petrone Chirurgo Ginecologo, Centro Medico Iknos, Milano 347 8330868