Utente 456XXX
Salve,ho 23 anni e sono particolarmente agitata per quello che mi è successo ieri sera ore 23,ho avuto un rapporto protetto col mio fidanzato...purtroppo solo dopo L eiaculazione ci siamo accorti che il preservativo era lacerato...faccio una premessa :4 anni fa a causa di coito interrotto sono rimasta incinta ma ho deciso di non tenerlo,ho cominciato subito a prendere la pillola che ho smesso per vari problemi 4 mesi fa... da quel momento ho cominciato a tenere un po' conto dei periodi (muco ecc ecc)proprio a scopo anticoncezionale oltre ovviamente al preservativo che oltretutto non si era mai rotto... purtroppo ieri sapevo essere proprio in prossimità dell ovulazione(forse addirittura già avvenuta)ma ho comunque "rischiato"perché mi fidavo molto del preservativo. Ovviamente questo metodo ha fallito e superato il panico de momento sono andata a prendere la ellaone in Accordo con il mio dottore(a 9 ore dal rapporto).quello che non riesco proprio a capire e se avendo probabilmente già avuto l'ovulazione c è possibilità che questa pillola faccia lo stesso il suo effetto... il periodo era sicuramente fertile .ovviamente non sono sicura dell'ovulazione in se ma non riesco a darmi pace...come agisce seriamente questa pillola??se può aiutare oggi ho avuto ancora sensazioni di bagnato Ma sono solo sensazioni...che rischio corro secondo voi nel caso L ovulazione fosse già avvenuta ieri sera prima del rapporto??? Grazie a chi vorrà rispondermi mi scuso per essermi dilungata...

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il grande merito della pillola ELLA-ONE (ulipristal acetato ) rispetto alle pillole NORLEVO simili , e che agisce entro i 5 giorni ( detta anche pillola dei 5 giorni dopo) dal rapporto "implicato " spostando il picco dell'ovulazione .
In ogni caso la casa produttrice e l' AIFA consigliamo comunque l'esecuzione di un test di gravidanza. il cui esito non è influenzato dalla contraccezione post-coitale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 456XXX

Grazie dottore ,ma se il picco ci fosse già stato?? Sarebbe stata inutile???non ha altri effetti come dicono su internet, sull' Annidiamento? E poi un altra domanda C è un modo o un sintomo per capire il momento del picco??