Utente 472XXX
Gentile dottore,
Ho 22 anni e da 4 assumo klaira, prescritta a causa dell'ovaio policistico. Ogni tanto mi ha dato dei problemi come assenza di ciclo o perdite a metà blister, però non avendo rapporti in quel periodo non ci avevo dato peso. Spesso avevo associato quei sintomi anche all'anoressia e, in effetti, superato il momento buio, il ciclo era tornato. Ultimamente però ho di nuovo un ciclo assente, già lo scorso mesi non ho avuto alcuna perdita, e il tutto si sta ripetendo alla fine di quest'altro blister. Unica cosa è che a una settimana fa ho avuto dello spotting ma fine. Il problema maggiore è dato dal fatto che ho reiniziato ad avere rapporti, non sempre protetti e il mio ragazzo è in preda alla paranoia per una eventuale gravidanza. Già dopo il ritardo dello scorso mese ho fatto un test ed è risultato negativo, però ora sono preoccupata per questo nuovo ritardo. Sia chiaro che in tutto questo ho sempre preso correttamente le pillole. C'è qualche probabilità che io sia incinta? E se no, come mai il ciclo è saltato due volte di fila? È pericoloso (nel libretto c'è scritto di rivolgersi a un medico se salta due volte)?
Grazie dell'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se la pillola (KLAIRA) è stata assunta in modo corretto , nessuna preoccupazione , il ridotto flusso (o assenza ) mestruale è legato al basso dosaggio di estrogeni contenuti nella klaira.
E' importante comunque prima di programmare un cambiamento della pillola (passando ad un regime diverso )escludere altre cause di sanguinamento(a proposito di spotting)
saluti natalizi!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 472XXX

La ringrazio molto e ricambio i saluti!