Utente 372XXX
Buonasera,
io e mio marito stiamo cercando un bambino, io soffro di ovaio micropolicistico e non ovulo correttamente, il resto delle analisi e degli esami sia mie che di mio marito sono apposto, per cui il mio ginecologo mi ha prescritto clomid 50mc una volta al giorno dal 3 al 7 giorno del ciclo ed etinilestradiolo dall'8 al 15 giorno. Le ultime mestruazioni sono del 30 novembre, aspettavo il ciclo il 27 dicembre ma non è arrivato. Il 23 dicembre ho avuto delle perdite marroncine, estremamente scarse, che si sono esaurite in 24 ore. Ad oggi (3 gennaio) ancora nessun segno di ciclo. Fatto stamattina un test di gravidanza, negativo. Come mai questo ritardo nonostante la terapia? Credevo che con una terapia del genere la durata del ciclo fosse in un certo senso "obbligata". Cosa devo fare? Grazie a chi mi risponderà

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di tutto deve eseguire un dosaggio ematico delle betaHCG per escludere con certezza la comparsa della gravidanza, in quanto l'assunzione dell'etinilestradiolo può aver posticipato il picco ovulatorio ed eventualmente eseguire una eco pelvica transvaginale per valutazione delle ovaie (cisti funzionali ?)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI