Utente 399XXX
Salve,
Sono una ragazza di quasi 19 anni e poco tempo fa ho fatto per la prima volta la visita ginecologica.
Premetto che ho un ciclo molto regolare, che dura mediamente 5 giorni. Da anni ho l'acne, anche se in forma lieve soltanto negli ultimi anni.
Dicevo, ho fatto questa visita ginecologica dopo più di 2 settimane dal primo giorno in cui mi è venuto il ciclo, quindi in quel momento non avevo le metruazioni.
Mi è stato diagnosticato l'ovaio microcistico. Sono andata dal mio medico di base per un consulto, ma mi ha detto che è meglio fare la visita ginecologica durante il periodo delle metruazioni, dunque entro i 7 giorni dal primo giorno del ciclo, in quanto, essendo il periodo in cui probabilmente sto ovulando, è possibile che queste cisti non siano vere cisti, ma siano state fraintese con altro.
È vero?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se ecograficamente viene fatta diagnosi di ovaie multifollicolari o di ovaie policistiche (che non è un sinonimo ) , non è sicuramente legata al periodo del ciclo ovarico in cui viene effettuata la visita.
Quindi non ha senso effettuare la visita durante il flusso mestruale , non sono d'accordo con il Collega medico curante.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 399XXX

Salve, alla fine ho fatto un'altra visita ginecologica durante il periodo delle ciclo, questa volta da un ginecologo privato e non al consultorio come feci l'altra volta, ed è tutto a posto... non è vero che ho le ovaie microcistiche.