Restare incinata dopo il raschiamento

buon giorno,
il 22 ottobre ho subito un raschiamento per aborto ritenuto alla 12° sett.
1811 le beta erano tornate negative. la ginecologa ci dice di aspettare il primo ciclo e poi riprovare.
3011 ho avuto perdite tipo ciclo ma piu' blando e leggero del solito fino al 312
412 test per ovulazione positivo, mi è sembrato strano e avendo avuto rapporti non protetti ho fatto test d gravidanza che è risultato positivo. le beta sono salite in questo modo:
512 77,2
912 476,2
poi il 1312 sono scese a 93,3. il 1512 ho fatto eco di controllo e il ginecologo mi ha tranquillizato dicendo che dopo il raschiamento possono esserci delle anomalie. il referto dell'eco dice:
utero in sede mediana normoversoflesso, di dimensioni normali, a contorni regolari, con miometrio omogeneo e senza nodi di mioma.
endometrio di spessore regolare, senza immagini abnormi endocavitarie, non si apprezzano residui ovulari endocavitari. le due ovaie sono in sede di dimensioni normali con alcuni follicoli. cavo del douglas senza reperti abnormi.
il giorno successivo mi è arrivato il ciclo con perdite uguali al solito per intensità e durata. Avendo avuto già 12 cicli post raschiamento vorremo cercare una nuova gravidanza come avevea detto la ginecologa.
possiamo stare tranquilli per questi sbalzi nei valori delle beta(dei quali nn c saremmo accorti se nn avessi fatto quel test per l'ovulazione!!!)?
[#1]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Probabilmente ha avuto una gravidanza (come si definisce) "biologica", ovvero una gravidanza con aborto precocissimo, tanto da far positivizzare solo le Beta HCG nel plasma.
Non ho capito bene cosa vuol dire riferendo 12 cicli post-raschiamento. Vuole essere più precisa in merito?
Comunque è buona regola dopo un raschiamento per aborto osservare un periodo di tre mesi di assenza di gravidanza.

Buone feste.

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta.
Intendevo dire che ho avuto uno o due cicli dopo il raschiamento (non mi prende le stanghette...).

Mi scusi se insisto ma il desiderio di riprovare è forte e riesce a darci serenità..

lei mi conferma che il referto dell'ecografia dice che al momento è tutto ok?
se si, quali sono i motivi per cui è neceassario aspettare un altro ciclo? ci sono piu' probabilità che la gravidanza vada male?
la mia ginecologa disse che era sufficiente aspettare il primo ciclo di modo che l'utero tornasse alla dimensione normale...non è corretto?

con tre mesi intende 3 cicli? io ho cicli anche molto lunghi (40 50 giorni)...tutta questa attesa non potrei reggerla...

grazie ancora,
Buone feste anche a lei..
[#3]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Generalmente si attendono tre cicli mestruali dopo un aborto per riprovare una nuova gravidanza.
Ciò per svariati motivi, fra i quali la reazione infiammatoria della parete uterina interna (endometrio) al raschiamento della cavità.
Cordialmente.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test