Utente 462XXX
Buongiorno, ho effettuato gli esami preconcezionali per la toxo il 5 dicembre:
IgG 471,0 (pos>30) IgM 0,88 (pos> 0,65) avidità 0,090 (bassa).
Ho eseguito di nuovo gli esami l'11 gennaio:
IgG 583,6 (pos>30) IgM 0,086 (pos >0,65) avidità 0,093 (bassa).

Dato che ai primi di dicembre i valori erano già positivi, si può presupporre un'infezione nei mesi precedenti?
E se così fosse, come mai l'avidità ora non è aumentata?
E' possibile che il virus sia ancora in circolazione o le mie alte IgG dovrebbero darmi l'immunità?
Vorrei cercare una gravidanza e questi risultati mi hanno buttata molto giù.
la ginecologa mi ha detto che ormai l'infezione è databile prima della gravidanza, e se rimanessi incinta ora non dovrebbe dare problemi.
Lei cosa ne pensa?
Grazie mille per il servizio offerto.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Affermò con certezza che si può definire che si tratta di una infezione in atto quando le IgM specifiche sono positive e le IgG sono negative .
In seguito si ha la negativizzazione delle IgM e l'aumento delle IgG che indica immunizzazione dal protozoo Toxoplasma.
Quindi in questa situazione può serenamente affrontare una gravidanza
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 462XXX

Grazie, mi ha molto rassicurata.
Secondo lei come mai l’avidità non risale ancora?