Utente 481XXX
Salve dott,
vi chiedo di rispondere. Ho già scritto altre volte e non ho mai ricevuto risposta!
Allora rapporto a rischio (preservativo rotto) 8 febbraio e pillola Norlevo dopo 1 ora!
17 Febbraio (dopo 9 giorni) perdite marroncine che poi sono diventate rosse con necessità di assorbente! Le mie mestruazioni iniziano sempre con spotting. Ho avuto un vero e proprio flusso (il periodo era anche giusto) solo che (cosa che mi preoccupa) è stato meno abbondante del solito. Cioè, per intenderci ho cambiato meno assorbenti. Quando urinavo però avevo un sacco di sangue con fuoriuscita anche di coaguli! Però ho sporcato l'assorbente solo per un paio di giorni praticamente. Ho avuto paura fossero perdite da impianto( in tutto è durato una settimana). Comunque ho fatto esame del sangue dopo 18 giorni dal rapporto ed è risultato "assente". Poi ho fatto un test sulle urine dopo 25 giorni dal rapporto, ancora negativo. Infine ho fatto ancora esame del sangue in un altro laboratorio con risultato 0,5 mUI/ml a 28 giorni dal rapporto. Io ho un ciclo irregolare che va dai 30 ai 37 giorni. L'ultima prelievo l'ho fatto in totale a 48 giorni dal ciclo di gennaio (escludo quello di febbraio nel caso non fosse vero ciclo).Ora sec lei posso stare tranquilla? E' possibile che il ciclo sia stato "strano" a causa della pillola?Inoltre sono due giorni che ho il seno gonfio e dolorante. Pensavo potesse essere l'ovulazione.
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
sicuramente la irregolarità, come durata e quantità , dei flussi mestruali è legata all'assunzione della contraccezione d'emergenza (NORLEVO) che crea una alterazione del picco ovulatorio.
Quindi nessuna preoccupazione , tutto nella norma.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 481XXX

Grazie dottore!E' stato gentilissimo!
Un'ultima cosa sec lei è il caso di ripetere ancora un test oppure posso considerare conclusa qui la storia?(tenendo conto anche del fatto che il mio seno è gonfissimo e dolorante)!

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se lo vuol ripetere per eccesso di zelo !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 481XXX

Salve Dottore, la aggiorno.
Ho ripetuto le analisi del sangue ieri (35 giorni dal rapporto e 53 giorni dalla mestruazione di febbraio), risultato 0,00. La mia domanda è: nel corpo di una donna viene comunque prodotta una certa percentuale di questo ormone anche se non si è in gravidanza?

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' presente soltanto in caso di gravidanza.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 481XXX

Grazie mille dottore! Comunque intendevo dire 53 giorni dalla mestruazione di gennaio.
Posso ufficialmente star tranquilla?
Se ci fosse stato qualcosa si sarebbe visto. giusto?

[#7] dopo  
Utente 481XXX

E inoltre, perchè se esiste solo in gravidanza nel secondo prelievo a me è venuto fuori un valore di 0,5???

[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono i dati che danno le case produttrici che impongono dei range di normalità (errori di sensibilità)
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI