Utente 490XXX
Salve, a causa di una precedente infiammazione vulvare, per paura ho assunto il vizio di guardarmi con uno specchio aprendo le piccole labbra per vedere se la zona sotto il clitoride è rossa, lo faccio da circa un anno abbondante ormai e diverse volte al giorno non meno di 20 credo, il mese scorso per staccarle a causa di secchezza post mestruale ho avuto la creazione di una specie di piaga bianca tra il piccolo labbro e il vestibolo, ho interrotto da qualche settimana anche il lavaggio post minzione, dove con una siringa senza ago facevo dei lavaggi tra le piccole labbra ogni volta che facevo pipi, non so se questi comportamenti possono creare irritazione perché nell'ultimo periodo sto sentendo dei fastidi nella zona sotto il clitoride tra le piccole labbra dove diciamo che si apre sotto la mia trazione.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Purtroppo , pur dedicandomi alla patologia vulvare , in questi casi è molto importante la valutazione vulvoscopica per un corretto indirizzo diagnostico .
Sicuramente questi continui lavaggi , direi particolari , potrebbero alterare il film protettivo delle mucose e creare il presupposto per "vulviti irritative" o vulviti da contatto.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 490XXX

La ringrazio molto dottore, la feci già in precedenza la vulvoscopia quando avevo quell'infiammazione.
Ho pensato anche io che lavarmi ntinuamente con acqua in quella zonq potesse alla fine irritarmi poiché l'acqua di dove abito è risultata dura ai test. Ho misurato anche il ph delle secrezioni vaginali che si aggirano intorno a 4.4.
Mi sono scordata di scrivere che lo scorso anno, a causa di una dieta considerata salutare ho perso parecchi chili, fino ad arrivare a 43 kg ovviamente il ciclo era davvero molto scarso e scuro, riprendendo la normale alimentazione le mestruazioni sono tornate un po' più abbondanti e rosse ma non riesco ad aumentare più dii 45kg e qualche grammo, per 1.60 di altezza. Il mio peso massimo negli anni è stato 48 forse 49 kg anni fa.
E da quando mi sono tornate le mestruazioni ho notato che in concomitanza o all'ovulazione o al flusso mi viene una specie di orzaiolo.
Ad ogni modo questi continui apri e chiudi delle piccole labbra potrebbero dare alla lunga irritazione? Perché l'urina mi crea bruciore. È anche vero che sto vivendo un periodo di forte stress e sono soggetta a malesseri psicosomatici, come orticaria, dolore alle ginocchia, colon irritabile.
Ovviamente mi andrò a far vedere la prossima settima, ho già preso appuntamento ma nel frattempo volevo farmi una idea, negli ultimi due cicli ad esempio ho provato bruciore sempre esternamente in questa zona e non è colpa degli assorbenti perché col poco flusso ho provato anche a non portarne.
Un ultima cosa, due cicli fa, avendo questo briciore ho notato dello smegma sotto il clitoride e per toglierlo ho usato un cotton fioc neanche a dirlo il giorno seguente ho trovato la parte gonfia ora a distanza di due mesi è sempre un po' gonfia, è normale? Grazie