Utente 454XXX
Buongiorno dottori. Vorrei esporvi il mio problema. Ho rapporti con il mio ragazzo sempre Non protetti e utilizziamo il metodi coito interrotto.
Il ciclo sarebbe dovuto arrivare il 22 aprile ma ancora niente. Ho 10 giorni di ritardo.
Come sintomi ho gli stessi del ciclo tranne il seno perché a me non fa mai male. Dolori all ovaia destra, nausea e giramenti lievi di testa. Potrei essere incinta? Quando fare il test? Aspetto ancora o no? Grazie mille

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Può fare già il test, che si può effettuare a partire da due settimane dopo il rapporto presunto a rischio di gravidanza.

I sintomi che avverte non sono specifici per una gravidanza e potrebbero stare ad indicare che il ciclo sta per tornare.

Per evitare rischi, paure e ansie si affidi a un metodo contraccettivo sicuro, il coito interrotto, NON è un metodo sicuro.

Legga in questi miei articoli alcuni consigli su questo argomento che possono esserle utili:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1436-incinta-false-mestruazioni-fare-test-gravidanza.html


https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/986-volta-devi-sapere-rapporto-amore.html

Un caro saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 454XXX

Dottoressa , grazie per la sua risposta. Io non so quando è stato il rapporto a rischio perché abbiamo rapporti quasi ogni sera e il metodo su per giù è quello.
Avendo 10 giorni di ritardo posso già farlo? O magari aspetto i 15 giorni e faccio beta hcg? Se il ciclo non dovesse arrivarmi, come faccio a fare questo esame? Grazie

[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Frase tratta dal mio primo articolo che le ho consigliato di leggere:

“QUANDO POSSO FARE IL TEST DI GRAVIDANZA?”

Il test va fatto in caso di ritardo mestruale o a partire da 15 giorni dopo il presunto rapporto a rischio, accaduto cioè nel presunto periodo ovulatorio, a metà ciclo.

Se si hanno rapporti non protetti durante le mestruazioni o nei giorni subito dopo le mestruazioni il rischio di gravidanza comunque esiste, in quanto alcuni mesi può accadere che l’ovulazione sia in anticipo.

Se si effettua il test sulle urine in caso di risposta negativa del test cioè NON INCINTA, nell’eventualità in cui le mestruazioni comunque non arrivino nella data prevista, sarà il caso di ripetere il test dopo qualche giorno, o effettuare il test su sangue per una certezza definitiva, cioè la beta HCG plasmatica.

Spero di essere stata chiara e....utile:-)

Buona giornata!
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 454XXX

Dottoressa grazie davvero. Però io ho un problema. Non so quando sono stata fertile. Non so come si calcola.
Ho un applicazione ma non so se è attendibile. Può spiegarmi?

[#5] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Se vuole evitare una gravidanza, il suo reale problema attualmente, è quello che non usa metodi contraccettivi sicuri.

Quindi programmi una visita con una ginecologa di sua fiducia per farsi consigliare un metodo contraccettivo sicuro.

Riguardo il calcolo del periodo fertile l'ho spiegato qui:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1066-periodo-fertile-ovulazione-ciclo-mestruale-conosciamoli-facilitare.html

Buona lettura.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org