Utente 500XXX
Egregi dottori , mi scuso per il disturbo . Volevo porre sotto la vostra attenzione la situazione in cui si trova in codesto momento la mia ragazza . Premetto che abbiamo avuto dei rapporti prottetti ( 3 per l esattezza ) abbiamo controllato anche l'integrità dei profilattici , e sono venuto sempre fuori ,pur avendo la protezione.
L'unica cosa che.mi ha preoccupatp è stata una sostanza ,bianca e schiumosa nella punta del preservativo a fine rapporto ( ma il profilattico era tutto intero) .Dunque il punto è, la mia ragazza avverte sintomi premestruali,quali dolore al basso ventre (zona ovaie) nausea , gonfiore delle tette e doloranti, ma del ciclo neanche l'ombra .Ha tre giorni di ritardo . Inoltre ha delle perdite trasparenti filamentose inodore , la mia domanda è , C'è rischio di gravidanza ?(abbiamo tutti e due 17 e 16 anni)

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se il preservativo è stato indossato dal primo attimo della della penetrazione vaginale , controllato dopo l'uso escludendo una eventuale rottura , rischi di gravidanza indesiderata non sussistono.
Le perdite vaginali possono essere a volte schiumose (segno di vaginite ?) .
La mancata mestruazione potrebbe essere legata ad altre cause ( stress fisico, psichico, alimentazione scorretta, aumento della prolattina)
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI