Utente 463XXX
Salve
Dal 21 giugno al 4 luglio compreso ho assunto la pillola Klaira, per la primissima volta, tutti i giorni alla stessa ora. Il giorno 5 luglio non l'ho volutamente presa dopo aver deciso di interromperla per gravi conseguenze psicologiche presentatesi dopo i primi giorni di assunzione ( crisi di pianto, ansia, sintomi di depressione). È subito cominciato il ciclo di sospensione con perdite rosso scure, non esageratamente abbondanti, per circa 6 giorni.
Oggi 17 luglio mi sarebbe dovuto arrivare il ciclo ( sempre regolare a 28 giorni) ma non c'è stato. Chiedo dunque: devo considerare come ciclo quello di sospensione e calcolare il prossimo ciclo di agosto a 28 giorni da esso (quindi devo aspettare che mi tornino le mestruaIoni regolari il 1 di agosto ) ?
Ho avuto qualche rapporto nei giorni di assunzione pillola ma mai rischiosi, ne ho avuti anche dopo ma sempre super protetti dunque escludo gravidanze. Vorrei però capire come ricominciare a monitorare la regolarità del ciclo. Mi si e presentata acne da qualche giorno e qualche lieve strizzotto alla pancia ( che solitamente sono un sintomo dell arrivo del ciclo ).
Grazie !

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve ripartire dal primo giorno di comparsa del flusso mestruale dopo la sospensione della klaira.
La sicurezza contraccettiva è scomparsa con la sospensione della pillola.
La regolarità del ciclo partirà come le ho scritto dal momento della comparsa del flusso da sospensione.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI