Utente 499XXX
Salve, volevo porvi alcune domande in merito all 'assunzione della pillola in contemporanea con dei farmaci successivi all' intervento di otoplastica.

1. Sul bugiardino della pillola che assumo (zoely) C è scritto che gli effetti di un altro medicinale su zoely possono persistere fino 28 giorni dopo l'interruzione della somministrazione di quel medicinale e che per tutto questo tempo bisogna utilizzare in aggiunta il metodo contraccettivo barriera, adesso mi chiedo per quale motivo per questa pillola il bugiardino dice in questo modo? Sapevo la regola di protegge i rapporti durante l 'assunzione di farmaci che creano interferenza e i successivi 7 giorni, ma quindi con zoely non è così e devo proteggere i rapporti durante tutta la durata di assunzione della terapia più 28 giorni? Questo perché questo tipo di pillola è a basso dosaggio e per questo non vale la regola dei 7 giorni?
Ps.mi riferisco a ciò che interferisce con la pillola dato che dovrò assumere antibiotici

2. Dovendo assumere medicinali come antibiotici, antidolorifici e antinfiammatori a quante ore devo distanziali dall 'assunzione Della pillola? Mi riferisco in modo particolare all' antibiotico. Devo distanziali per più di 4 ore dalla Pillola? E devo distanziare solo gli antibiotici che interferiscono o sarebbe meglio distanziare anche gli altri farmaci?

3. Sarebbe bene distanziare l'assunzione della pillola dall 'intervento? Se si a quante ore di distanza dall' intervento posso assumere la pillola? Sarà eseguito in anestesia locale con sedazione.. E se devo distanziarla é per una questione di farmaci che potrebbero essere somministrati durante l' operazione o per un rischio connesso alla coagulazione?

4.Farmaci come cefixoral, flaminase e tachidol creano Interferenza?

5.volendo cambiare orario di assunzione mi conviene farlo nel blister successivo a quello Dell 'operazione per non creare ulteriori sconvolgimenti?

6. Ho sempre preso la pillola in orario senza mai ritardi, se per il giorno Dell intervento mi trovo costretta a ritardare l' orario di assunzione non ci sono problemi basta che non supero le 12 ore di ritardo? E questo potrebbe comportare problemi o addirittura l 'assenza del sanguinamento che avviene durante le pillole placebo dato che non ho mai fatto ritardo.

Vi ringrazio per il vostro servizio, chiedo scusa per le numerose domande, ma l' intervento è a breve e la mia ginecologa è irreperibile..

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il mio consiglio in questi casi è quello di ricorrere ad un metodo contraccettivo alternativo, perché l'associazione con numerosi farmaci sul metabolismo della pillola non è prevedibile.
Inoltre è importante informarla che la pilo la influenza in caso di interventi chirurgici , i tempi di coagulazione.
Deve informare il chirurgo.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Buongiorno dottore, grazie della risposta, comunque il Chirurgo è stato già avvisato, io pensavo di procedere così, mi dica se secondo lei è giusto: il giorno Dell 'operazione distanziare l'assunzione della pillola dall' Intervento di 4 ore, quindi per un giorno mi tocca prenderla qualche ora più avanti del normale, nei giorni in cui dovrò usare l' antibiotico, l'antinfiammatorio l'antidolorifico di distanziarlo almeno 4 ore dalla pillola e di usare precauzioni aggiuntive per tutto il blister. Così le sembra corretto?
Comunque antidolorifico e antinfiammatorio non interagiscono giusto?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Io le consiglio un metodo contraccettivo alternativo non ormonale
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 499XXX

La ringrazio per il suo consiglio, però ormai non penso di poterla sospenderla dato che l intervento è tra una settimana e comunque il Chirurgo mi ha detto che non è necessario, quindi posso continuare il tutto distanziando almeno l antibiotico dalla pillola e proteggendo i rapporti per tutto il blister?
Avrei Solo un ultima domanda :
Finirò la cura antibiotica il giorno prima dell assunzione delle 4 pillole placebo quindi durante l assunzione Dell ultima Compressa attiva , in seguito inizierò una nuova scatola di pillole, devo quindi proteggere tutto il nuovo blister con ulteriori precauzioni dato che la cura antibiotica la termineró solo prima delle 4 placebo?