Utente 459XXX
Gentile dottore,mi dispiace se tiro in ballo una storia trita e ritrita ma l'opinione di un professionista è sempre più veritiera di tante piccole storie dette tra amici.
Il giorno 02/10/2018 ho avuto un rapporto con una ragazza che frequento,da precisare che lei aveva avuto il ciclo il giorno 17/09/2018 ed è abbastanza precisa.Da conti fatti dovrebbe essere in fase molto fertile.
Andando nei dettagli,siccome sono molto ansioso uso sia il preservativo che il coito interrotto nello stesso rapporto.
Si è verificato che il preservativo si è rotto ma ugualmente non ho eiaculato dentro di lei,infatti ho,come sempre,completato l'atto da solo e il liquido seminale non ha toccato lei in alcun punto.Quello che mi preoccupa è il liquido preiaculatorio che può essere finito dentro.C'è da dire però che era il primo rapporto quindi non poteva esserci sperma di eiaculazione precedente.
La ragazza assume costantemente compresse yasmin per regolarizzare il ciclo.
Ulteriore cosa che deve sapere è che la ragazza da piccola ha avuto un serio problema di salute ed è stata sottoposta sia a chemio che a radioterapia (so che può influire sulla fertilità).
Alla luce di tutto questo,sapendo che in medicina non esiste un 100% esistono molte possibilità di una gravidanza??
E` vero che la donna può avere anche il ciclo senza aver prodotto un ovulo??
Attendo sua risposta e nel frattempo porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di tutto chiariamo una cosa importantissima : la ragazza assume la PILLOLA CONTRACCETTIVA YASMIN , perchè si sta preoccupando di una possibile gravidanza indesiderata ?
Rispondo al quesito del liquido pre-eiaculatorio :
Soltanto in caso di presenza di spermatozoi vivi e vitali (a prescindere se si tratta di di primo o secondo rapporto vaginale) c'è il rischio in un coito interrotto , ma comunque avendo indossato il preservativo (anche se si è lacerato ) il rischio è nullo.

SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 459XXX

Gentile dottore,
innanzi tutto non so come ringraziarla per la celere ed esaustiva risposta.
Sono molto poco preparato in materia quindi cercherò di spiegare al meglio che io possa da cosa vengono i miei dubbi.
La ragazza assume la pillola ogni sera per regolare il ciclo,quindi io,da completo ignorante,credevo che per bloccare una gravidanza indesiderata vi fosse necessità di variare la dose (mi perdoni per la mia ignoranza).
Per quanto riguarda il liquido pre eiaculatorio mi sono permesso di porre il quesito perchè il condom si è rotto da un lato,probabilmente perchè,per secchezza vaginale si stava sfilando e logicamente il pene si è trovato a spingere non verso il serbatoio ma verso una parete laterale.Alla luce di ciò,prima del coito,togliendomi da lei mi sono accorto che il glande era completamente scoperto(ovviamente) per questo se fosse fuoriuscito liquido pre eiaculatorio per forza di cose sarebbe finito dentro di lei.
Spero di essere riuscito a espletare in modo chiaro i miei dubbi,anche se mi auguro,alla luce di tutto questo che la sua conclusione finale rimanga invariata.
Cordialmente la saluto e ringrazio lei e tutti i suoi colleghi per il grande aiuto che donate a me e agli altri utenti del forum.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
GRAZIE !!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI