Utente 400XXX
Buonasera dottori vi scrivo per avere un vostro parere. Durata ciclo 28/30 giorni. Ultimo ciclo risale al 24/08. Unico rapporto avvenuto dopo questo risale alla notte del 23/09 con preservativo dall'inizio alla fine e non completo. Presento sintomi del ciclo quali tensione al seno e dolori al basso ventre nessuna perdita significativa. Volevo chiedere un vostro parere dato il ritardo di 6 giorni al quale non sono abituata. Secondo voi potrebbe essersi instaurata una gravidanza?

Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'equazione ritardo mestruale uguale gravidanza , non è sempre valida.
Il ritardo mestruale potrebbe essere legato a vari fattori : stress psico-fisici , che portano a picchi di prolattina alti, mancata ovulazione, alterazioni della funzionalità tiroidea , terapie mediche impegnative , ect .
Se vuole tranquillizzarsi , l'unico strumento è l'esecuzione di un test di gravidanza .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 400XXX

Infatti ho eseguito ben due test di gravidanza clear blue uno al settimo giorno di ritardo e il secondo sempre clear blue al decimo giorno di ritardo. Un'ora dopo il secondo test ho avuto il ciclo, giorno 2 ottobre. I test ovviamente negativi. È la prima volta che ho un ritardo di 10 giorni e mi sono preoccupata. La ringrazio per avermi risposto.

[#3] dopo  
Utente 400XXX

Buongiorno scusatemi se scrivo qui ma mi si è ripresentato lo stesso ritardo del mese scorso. Sono al sesto giorno di ritardo. Ho avuto un rapporto il 14 ottobre protetto e non completo e uno anale il 28 ottobre non completo (senza alcuna penetrazione davanti) accuso sintomi da circa una settimana come dolore al seno. Ho segnato le perdite che lo scorso mese avevo associato all'o ulazione il 22 di ottobre. C'è la possibilità che si sia instaurata ina gravidanza? Grazie e scusatemi.


Preciso che tre quattro anni fa feci la prima visita ginecologica e mi dissero di avere l'ovaio multifollicolare manquesto non mi diede mai dei problemi sul ciclo. Ho assunto la pillola yaz per circa sette mesi e a febbraio l'ho sospesa per effetti indesiderati. Il mio ciclo era rimasto uguale a quello prima della pillola se non che i sintomi premestruali erano differenti. Adesso è il secondo mese che ho ritardo consistente. La sospensione della pillola combinato con l'ovaio multifollicolare ad oggi può causa questo ritardo?

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe esserci un problema legato alla ovulazione e per questo le consiglierei un monitoraggio ecografico dell'ovulazione.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 400XXX

La ringrazio gentile dott. Blasi. Attenderò il ciclo e successivamente andrò dal ginecologo.