Utente 501XXX
Salve,
Da ormai quasi tre anni utilizzo la coppetta mestruale. Mi ci sono avvicinata perché ormai per me era diventato impossibile utilizzare i normali assorbenti per via delle dolorose irritazioni che questi mi procuravano.
Ho trovato in rete molte opinioni contrastanti tra i ginecologi, tra chi la considera una ottima alternativa e chi invece la vede come fonte di infezioni e di ristagno di sangue all'interno della vagina. Quindi volevo un parere professionale al riguardo.
Io personalmente non ho mai avuto nessun problema, la sterilizzo con cura all'arrivo delle mestruazioni, la svuoto e pulisco con sapone intimo ogni circa 7/8 ore con le mani pulite.
Nonostante io mi sia sempre trovata bene e abbia detto addio alle irritazioni, queste opinioni negative mi hanno fatto riflettere.
Ci possono essere delle controindicazioni a lungo andare?

Vi ringrazio in anticipo
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se utilizzata secondo le normali condizioni igieniche , nessuna controindicazione ,anzi la coppetta può essere utilizzata anche da chi è allergico al lattice in quanto è fatta di silicone chirurgico, un altro punto a favore, quindi, che si va a sommare ai tanti pregi.
Le reazioni allergiche ai vari tipi di assorbenti , sono frequenti, lo dico da chi si interessa di PATOLOGIA VULVARE .
Unica controindicazione nell'uso è quella dopo un parto o un aborto .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 501XXX

La ringrazio moltissimo per la tempestiva risposta!!