Utente
Buonasera a tutti i medici di questa sezione.
Il 30/03/2006 essendo al 2° giorno di ciclo ho fatto delle analisi per verificare lo stato ormonale, tra questi il progesterone risultato a 0.90.
Il 20/04/06 l'ho ripetuto ed era salito a 15.01 e le successive mestruazioni sono arrivate il 29/04/2006.
Dopo una cura da pillola (20 ug etinilestradiolo, 75 ug gestoden) fatta per continui ritardi mestruali e finita il 04/09/05, le mestruazioni sono tornate irregolari ma con meno giorni di durata del ciclo (da 25 a 30 gg) fino a marzo, tornate dopo 37 gg e poi aprile dopo 32 gg.
Ora le stavo aspettando speravo dopo non più di 30/32 gg quindi tra il 28 e il 30 maggio e, avendo tutti i dolori tipici di questa fase, ho preso un medicinale con ibuprofene 200mg come principio attivo il 30/05.
Il 31/05 mattina ho fatto un test delle urine che aveva la linea appena accennata così la stessa mattina ho fatto le Beta HCG sul sangue risultate a 36.4.
E' normale siano così basse?
Lo stesso giorno e quello dopo avevo la nausea, mi sentivo stanca e tutt'ora permane una temp. di 37°.
Viste le analisi recenti, potrei non avere sufficiente progesterone per portare avanti la gravidanza?
Nei giorni precedenti alle Beta e un pò anche adesso, ho accusato forti contrazioni uterine, soprattutto stanotte, potrei aver perso la gravidanza anche se non ho perdite di sangue?
Domani ripeto le Beta ma non sono ancora riuscita a contattare un ginecologo che mi rassicuri su questi dubbi.
Grazie per l'ascolto e le eventuali risposte.

[#1]  
Dr.ssa Monica Calcagni

28% attività
16% attualità
12% socialità
ARCE (FR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2005
Prenota una visita specialistica
CARA SIGNORA,
LE BHCG COSI' BASSE SONO INDICE DI UNA GRAVIDANZA INIZIALE. DEVE RIPETERE LE BHCG E STARE A RIPOSO. CONTATTI UN GINECOLOGO PER SOTTOPORSI A VISITA E VALUTARE SE E' NECESSARIO INIZIARE UNA TERAPIA ANTISPASTICA. BEVE COMINCIARE ANCHE L'ACIDO FOLICO E IL FERRO E SI DEVE SOTTOPORRE AD ECOGRAFIA.
CORDAILI SALUTI
Cordiali saluti
Dott.ssa Monica Calcagni

[#2] dopo  
Utente
Intanto grazie per avermi ascoltata e risposto così velocemente.
Questa mattina ho ripetuto le betaHCG, le aggiornerò appena le ritiro. In più ho fatto il dosaggio ormonale per estrogeni, progesterone, prolattina, FSH e LH prorpio in virtù del mio ciclo assai irregolare che dipende credo da forti stress (guido l'autobus di linea a Roma).
Ora sono a riposo, non ho avuto perdite ematiche e i dolori si stanno attenuando.
Sto assumendo ferrograd in pasticche e la folina (5 mg a compressa) entrambi una al giorno. Da quando ho smesso la pillola assumevo già folina ma solo una ogni 5 gg fino al 31/05/06. Però mi hanno detto che non va bene e non ho capito perché.
L'ecografia deve essere transvaginale? Posso farla già adesso?
Di nuovo grazie.

[#3] dopo  
Utente
Aggiornamento beta HCG: Dal 31/05 quando erano 36.4 oggi, 05/06/06, sono salite a 94.6.

[#4]  
Dr.ssa Cristina Rossi

24% attività
0% attualità
0% socialità
()

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
L'aumento delle Bhcg indica che la gravidanza sta procedendo. I livelli ormonali alterati possono essere secondari allo stato gravidico piuttosto che allo stress! Nelle fasi iniziali della gravidanza è normale sentire qualche contrazione uterina e io eviterei qualunque terapia antispastica. CONTINUI l'assunzione sia di ferro sia di folina per prevenire alcune anomalie della colonna vertebrale, dovrebbe farsi prescrivere anche un integratore per tutta la durata della gravidanza. L'ecografia deve essere transvaginale e va fatta subito.
Tanti auguri

[#5] dopo  
Utente
Grazie Dr.sa Rossi,
volevo chiederle se lei può indicarmi cortesemente un tipo di integratore visto che un'infezione da candida con disbiosi intestinale mi ha resa carente di alcune vitamine e minerali essenziali.
Scusi l'ignoranza in materia, ma una ecografia transvaginale può essere pericolosa? E comunque entro quale settimana va fatta?
Per fortuna i dolori si stanno attenuando e sto imparando ad ascoltare il mio corpo quando richiede riposo.
Grazie ancora

[#6]  
Dr.ssa Cristina Rossi

24% attività
0% attualità
0% socialità
()

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Un buon integratore potrebbe essere il GRAVIGIL, di cui va assunta una compressa al giorno fino al termine della gravidanza. L'eco transvaginale, così come quella transaddominale, non è assolutamente pericolosa. Le converrebbe farne subito una per visualizzare la camera gestazionale, ossia la "cameretta" dove cresce l'embrione. Poi, un'altra ecografia andrebbe ripetuta a circa 8 settimane dall'ultima mestruazione per visualizzare l'attività cardiaca e quanto misura l'embrione. Considerato che i Suoi cicli mestruali sono irregolari, è molto importante stabilire le dimensioni del feto già nelle fasi iniziali della gravidanza.
Ascolti sempre i segnali del suo corpo!
Molti auguri

[#7] dopo  
Utente
Buonasera dot.sa Rossi, non credo ci sia più bisogno dell'ecografia.
Stasera ho ritirato le analisi delle nuove Beta HGC e si sono abbassate da 94.6 del 05/06/2006 a 65.1 di oggi 08/06/2006.
Credo che tra un pò arriveranno le mestruazioni un pò più abbondanti del solito, spero almeno di non dover fare il raschiamento e di capirne comunque i motivi.
La ringrazio molto per i suoi interventi, domani avrò una visita gine e aggiornerò la situazione in ogni caso.
grazie ancora.

[#8]  
Dr.ssa Cristina Rossi

24% attività
0% attualità
0% socialità
()

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Io comunque Le consiglierei di fare un'ecografia, anche se la riduzione delle beta non è un buon segno. E' probabile che avrà un aborto spontaneo e solo con l'ecografia si può stabilire se è necessario un raschiamento e se l'utero è riuscito ad espellere tutto il suo contenuto. Anche se molto spesso non è possibile individuare una causa di aborto interno, se può, faccia fare un esame istologico del materale espulso, che può essere d'aiuto.
In bocca al lupo!

[#9] dopo  
Utente
Gentilissima Dr.ssa Rossi,
La ringrazio ancora per avermi risposto.
Domenica 11/06 ho iniziato ad avere delle perdite e il 12 sono arrivate le vere e proprie mestruazioni abbondanti e dolorose.
Ho fatto lo stesso giorno un'eco pelvica:
Utero in asse "anteverso" a pareti e profilo regolari,
Ecostruttura miometriale lievemente e finemente disomogenea,
Eco-isometria 96 mm,
Eco-pattern endometriale lineare e non ispessito,
Nulla nelle sedi annessiali,
Douglas libero.
A quanto mi è stato detto l'utero sta riuscendo ad espellere tutto da sé quindi non dovrebbe essere necessario il raschiamento e, a questo punto, non credo sia più possibile fare l'esame istologico.
Credo che dovrei comunque rifare l'eco transvaginale.
Secondo Lei, per verificare il ripristino dell'ovulazione, dovrei rifare anche un dosaggio ormonale?
Questo perché al 05/06 (U.M. 29/04):
le Beta erano 94.6.
FSH 0.47 - LH <1.9
Progesterone 18.21 (e io che avevo paura che il corpo luteo non ne producesse abbastanza!)
Prolattina 35.88
Estrogeni totali 410
Grazie ancora per il consulto e crepi il lupo!

[#10]  
Dr.ssa Cristina Rossi

24% attività
0% attualità
0% socialità
()

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
in effetti l'endometrio lineare e non ispessito indica che l'utero ha espulso tutto, come una normale mestruazione. Considerata la sua giovane età, l'ovulazione dovrebbe ripristinarsi subito e può controllarla o con un dosaggio ormonale, oppure, se i suoi cicli mestruali durano 28-30 giorni, può ripetere l'ecografia pelvica dopo 13-15 giorni dalla mestruazione: se si vede un follicolo a livello ovarico, vuol dire che l'ovulazione è ricominciata.

[#11] dopo  
Utente
Buonasera ancora a tutti i dottori.
Per altri problemi ho effettuato una tipizzazione HLA il giorno che ho saputo di una nuova gravidanza e della quale ho avuto la risposta pochi giorni dopo aver saputo di essere in realtà al secondo aborto.
Questi i marcatori evidenziati, possono avere a che fare con gli aborti spontanei?
A*03, A*32 - B*15, B*49 - Cw*03, Cw*07 - DRB1*13, DRB1*16 - DBQ1*05, DBQ1*06
Grazie