Utente 564XXX
Buongiorno, sono gravida alla 35+5. Il mio compagno ha contratto la gonorrea due mesi fa, trattata con successo con Bassado. Sempre avuti rapporti non protetti (prima di essere a conoscenza dell'infezione e una volta conclusa la cura). Ho eseguito due tamponi, di cui uno anche cervicale, piu' urinocultura, tutto negativo. Al controllo mensile il ginecologo ha detto che non dovevo fare alcuna cura. Oggi, a distanza di un mese, in presenza di contrazioni e collo dell'utero accorciato, la ginecologa mi ha prescritto Cefixoral, adducendo la causa delle contrazioni ad una possibile infezione. Essendo seguita in ospedale, ho visto ginecologi diversi. Vorrei avere un vostro parere, dal momento che non ho alcun sintomo. Vi ringrazio per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'antibiotico che le hanno prescritto è compatibile con lo stato gravidico , utile per evitare una eventuale infezione delle membrane , che porterebbe ad una rottura prematura delle stesse e conseguente parto prematuro
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI