Mestruazioni

Salve.
Ho 42 anni e una bimba di un anno e mezzo.
Le prime mestruazioni dopo il capoparto sono state brutte.
Lunghe 22/25 gg e molto abbondanti.
Dopo una cura con Cerazzette per tre mesi il ciclo si è regolarizzato come durata e quantità.
Adesso, dopo quasi un anno e mezzo ho avuto le mestruazioni molto scarse dopodiché questo mese dopo 22 gg ancora combatto con delle perdite.
Fatta la visita trasvaginale (nonostante il periodo) l’endometrio era di 6 mm ma in compenso l’ovaio sn e risultato policistico (mai avuto).
Premetto che nel giorno della visita avevo preso il Tranex.
Il sangue si è fermato per 4 gg (anche se, sulla carta c’era sempre un po’ di striature) ma oggi è ritornato di nuovo.
La ginecologa dice che il Tranex le ha bloccate e che adesso si sono ripresentate passato l’effetto coagulante.
Vi chiedo se e possibile oppure se c’è la possibilità che uno dei follicoli si sono rotti: (.
Comunque dovrò assumere Inisitolo per 6 mesi.
Vorrei un vostro parere anche perché in questo periodo queste situazioni si aggiungono ad ulteriore stress e ansia.
Come un ultima cosa, preciso di aver fatto le analisi ormonale (non nel terzo giorno del ciclo e non in questo ciclo ma due mesi fa) e risulterebbe a detta della mia ginecologa che sarei in premenopausa precoce.
Vi ringrazio e vi auguro buona giornata.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Avrei continuato con il CERAZETTE , che ha anche una funzione contraccettiva , ma soprattutto terapeutica in questi casi.
L'inositolo non ha alcuna azione sulla regolazione mestruale .
La cerazette è una pillola senza estrogeni , quindi con basso rischio tromboembolico.e utilizzabile in in allattamento
Non mi spiego il razionale della terapia con inositolo.
Mi scuso per la mia perplessità
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la sua risposta rapidissima. L’uso del Inositolo mi e stato consigliato per regolarizzare l’attività ovarica e di conseguenza lo spessore del endometrio . A quanto detto dalla mia ginecologa avrei un forte squilibro ormonale. La Cerazzette inizialmente l’ho usata per diminuire l’endometrio ,così da poter valutare con l’eco la presenza dei polipi o fibromi . Sicuramente la riprenderò . Se vuole le posso trascrivere i dosaggi ormonali. La seconda domanda era se e possibile che dopo l’uso del Tranex il ciclo si sia arrestato per 3 gg per poi ricominciare leggermente...e secondo lei un endometrio di 6 mm in quanti gg più o meno si elimina? La ringrazio e le auguro buona giornata ...
[#3]
dopo
Utente
Utente
Qualcuno mi può rispondere ? Grazie
[#4]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Non è possibile fare una previsione della crescita endometriale ,
SALUTONI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie ,buona giornata ...

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test