Utente
Buona sera volevo essere rassicurata o comunque avere un parere medico.
Uso l'anello vaginale da quasi 1 e mezzo; ho tolto l'anello sabato 18 aprile e inserito sabato 25 (ciclo arrivato martedì 21).
Ieri sera ho avuto un rapporto non protetto ma con "retromarcia" posso stare tranquilla o è meglio prenda altre precauzioni come ellaone?

Mi è venuta paura di una possibile ovulazione.

Sono sempre molto attenta all'ora in cui inserire e togliere ornibel! Usando da così tanto tempo dell'anello si può stare tranquilli?

In attesa di una vostra gentile risposta saluto.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non trovo nulla di irregolare nell'uso dell'anello vaginale , non comprendo la sua preoccupazione .
Nella pausa dei 7 giorni tra un anello e l'altro , l'effetto contraccettivo è presente ,quindi perchè ricorrere alla contraccezione d'emergenza (ellaone) ?
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la sua risposta!
Il rapporto non protetto c'è stato tra il 2 e il 3 maggio non nella settimana di interruzione.
Mi sono preoccupata per una possibile ovulazione proprio il 3 maggio.
Volevo chiederle anche un'altra cosa.
Dopo circa 5 mesi di uso dell'anello si è praticamente azzerata la lubrificazione e da circa 6 mesi oltre al alo della libido è come se avessi la zona geniale "addormentata", "insensibile". Potrebbe essere un effetto collaterale?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì ,potrebbe rientrare tra gli effetti collaterali di tutti gli estroprogestinici (pillola , anello e cerotto) , soltanto che con la pillola si potrebbe rimediare cambiando dosaggio e clima della pillola , ma con cerotto e anello vaginale questo non è possibile , perchè hanno un unico dosaggio.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI