Utente
Buonasera,
sono perseguitata da 7 anni (forse anche più) da positività e lesioni da hpv 16, ho fatto 3 leep (displasia di alto grado).
Ho fatto anche una laser vaporizzazione nel 2015, ma puntualmente risulto positiva.
Tre anni fa, quando la situazione sembrava stabile e migliorata, ho avuto una gravidanza.
Ad oggi sono in possesso di un pap test di gennaio con h-sil e colposcopia NZT G0 GSC visibile (hpv hr positivo16), e un altro esito di questo mese con asc-h e colposcopia ANTZ G2.
GSC non visibile.
Vorrei chiedere: solitamente quali sn i motivi per cui la giunzione non è visibile?
Mi è stata consigliata una biopsia escissionale ed esame istologico, sperando sia fattibile visto il collo dell’utero già martoriato.
Non sarebbe il caso di fare anche esami più appronfonditi alla ricerca di qualcosa di più grave?
Mi sento in un tunnel senza via d’uscita, forse l’unica soluzione sarebbe un’isterectomia (mi hanno prospettato anche questo vista la persistenza quasi decennale e nessun miglioramento, anzi il contrario)?
Vorrei solo avere il tempo per provare ad avere un altro figlio.

Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi è utile ricorrere ad una conizzazione a lama fredda, per essere certi di poter valutare i margini del cono senza effetti elettrocoagulativi ( vedi laser, ANSA)!, in seguito al referto istologico si potrà essere certi se la conizzazione è stata terapeutica e quindi definitiva , oppure se ci consentirà soltanto una stadiazione per un intervento più radicale e definitivo. Nel frattempo prenderei in considerazione la vaccinazione con vaccino nona Valente. In questi casi oltre all'azione preventiva si sfrutta una dimostrata attività terapeutica anti - HPV.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio tanto per la risposta Dott. Blasi.
Ho fatto qualche anno fa il quadrivalente (ma ormai era troppo tardi evidentemente) e faró adesso il nonavalente, mi è stata consigliata la stessa cosa da chi mi sta seguendo (centro screening ginecologico).
Se riesco faró la prima dose prima della conizzazione, ma in ogni caso prima o dopo sicuramente conta poco ormai.
Saluti