Utente
buonasera, ho 24 anni il 12/02/2009 ho scoperto di essere incinta (gravidanza desideratissima ed arrivata al primo tentativo). il 13/02/2009 ho eseguito il Beta-HCG ematico con un risultato di 2128 ed ad una prima visita ginecologica tutto risultava normale. il 02/03/2009 ho eseguito una prima ecografia transvaginale dovuta a delle piccole contrazioni al basso ventre che avevo avvertito: la camera gestazionale era presente ma risultava più indietro come dimensioni rispetto a come avrebbe dovuto essere (ultima mestruazione il 06/01/2009): il giorno seguente ho ripetuto il beta 3716: la ginecologa mi ha da subito detto che i segnali non erano buoni e che avevo una probabilità altissima di non portare avanti la gravidanza. il 06/03/2009 ho ripetuto il beta 2666 e nello stesso giorno in seguito a contrazioni molto dolorose ho avuto perdite di sangue (tipo mestruazioni più abbondanti) con espulsione della camera gestazionale (in seguito appurata da ecografia ). ho ripetuto per varie settimane il beta su consiglio della ginecologa fino a che il valore 23/03/2009 non è diventato 12.
il 30/03/2009 ho iniziato ad avere delle piccole perdtite 'marronastre' che sono durate fino al 05/04/2009 in cui sono comparse delle vere e proprie mestruazioni.


la mia domanda è questa: desideriamo tantissimo avere un bambino, quando sarà possibile riprovarci?è vero che è possibile farlo già da subito? oppure è preferibile aspettare quache ciclo per essere sicuri che sia tutto a posto?

è vero che ogni gravidanza è una storia a sè ma la paura che tutto questo possa ripetersi mi angoscia nonostante il mio desiderio di maternità mi spinga a riprovarci.

grazie

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Personalmente consiglio alle mie pazienti che hanno una storia similare un periodo di tre cicli prima di ritentare nuovamente.
Le cause dell'aborto spontaneo nel primo trimestre sono genetiche in una stragrande maggioranza dei casi e, sempre in una stragrande maggioranza dei casi, sono sporadiche, ovvero presenti in quella gestazione con poche possibilità di ripetizione.
Perciò ancora un pò di pazienza e potrete...ritornare alla carica.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
grazie per la celere risposta. spero di poterLe dare presto buone notizie.

[#3] dopo  
Utente
Gentile Dottore, nonostante la sua esaudiente risposta, sono qui a porLe nuovamente una domnda: un consiglio direi.

Ho avuto una vita non molto facile: ho dovuto affrontare problemi familiari, legati alla salute e non, sin da piccolina ma sono sempre riuscita a reagire affrontando tutto guardando alla vita in modo positivo. Questa brutta esperienza però mi ha reso diversa, forse perchè desideravo tanto costruire una famiglia: mi sono resa conto che c'era qualcosa che non andava nel mio modo "inconsueto" di reagire; per questo ho chiesto alla mia ginecologa se poteva consigliarmi qualcuno con cui poter parlare per aiutarmi ad affrontare anche questa difficoltà. (premetto che non ho mai fatto pesare le mie debolezze per questo non voglio che in casa si accorgano del mio "problema"; il mio medico curante è anche mio zio per questo molte volte per problemi di salute mi sono rivolta alla mia ginecologa che è diventata quasi un'amica). quest'ultima mi ha confortato dicendo che sono molto giovane e non avrò sicuramente problemi ad affrontare una nuova gravidanza (se smetto però di esserne così ossessionata) e soprattutto che non vede necessario almeno per ora un supporto di tipo psicologico: concludendo mi ha detto, visto che avevo già avuto il primo ciclo dopo un mese dall'evento abortivo, ormai di aspettare il secondo che dovrebbe arrivare nella prima settimana di maggio e poi di ritentare per una nuova gravidanza. "perchè affliggerti così tanto ad aspettare quando hai la soluzione a portata di mano?"

scusi se mi sono dilungata un pò troppo ma vorrei sapere a quali conseguenze vado incontro a non aspettare i tre cicli come Lei, e inizialmente anche la mia ginecologa, mi avevate cnsigliato. Grazie

[#4]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Consiglio tre cicli post-aborto prima di ritentare, dal momento che lo sfaldamento endometriale che corrisponde al flusso mestruale, porta con sè piccoli frammenti di tessuto coriale (placenta), di membrane o piccoli infiltrati leucocitari su base reattivo-infiammatoria che possono essere residuati all'aborto precoce come il Suo e che potrebbero (in linea teorica) inficiare la trasformazione deciduale (della mucosa uterina) e l'impianto della blastocisti (embrione) di una gravidanza immediatamente successiva.
Tutto qui.
Riguardo al supporto psicologico, credo, invece, sia, nel Suo caso, importante.
Il fatto di "sentirne il bisogno" evidenzia, a mio modesto parere (non di psicologo ma di ginecologo clinico di "vecchia" guardia) due momenti fondamentali nel suo percorso introspettivo:
a) il bisogno di elaborare il lutto in maniera più profonda e conscia
b) lo scoprirsi non del tutto pronta ad un nuovo (eventuale e non assolutamente prevedibile) evento negativo che dovesse presentarsi.

Per questi motivi, Le consiglio di contattare (su queste pagine o di persona) uno Psicologo che possa darLe le risposte o, meglio, quei "percorsi d'anima"(come io li chiamo) che possono infonderLe quella fiducia, quella speranza, quella sensazione di calma forte e rassicurante che viene soltanto da una presa di coscienza di sè e delle proprie potenzialità/possibilità.

Spero di non essere stato molto "invadente" e la saluto affettuosamente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#5] dopo  
Utente
La ringrazio davvero molto,prenderò in considerazione i Suoi consigli e chiederò "aiuto" ad uno psicologo. Saluti

[#6] dopo  
Utente
buonasera, mi scusi se non le ho più scritto.sono a racontarLe alcune novità purtoppo sia buone che cattive.
Ho incontrato per diverse sedute uno psicologo purtroppo però a causa di problemi familiari più 'urgenti' ho dovuto sospendere gli incontri: sono comunque riuscita a tranquillizzarmi ed a ritrovare un pò di fiducia anche nel rapporto a due.
Le novità sono che stamani ho eseguito un test di gravidanza, più per scrupolo perchè abbiamo avuto un solo rapporto non protetto: il risultato è stato positivo (le ultime mestruazioni sono state il 05/05/09)..il problema è che da qualche giorno mi porto avanti un forte raffreddore che poi si è accompagnato al mal di gola e ieri sera alla febbre 37.5: ho preso una bustina di tachifludec..stamani, dopo aver effettuato il test ho chiamato subito la mia ginecologa, la quale mi ha detto che la febbre è un avvenimento che pone a sfavore soprattutto nei primi mesi e che può essere pericoloso..oggi la febbre ha nuovamente oscillato fra 37.5 e 37.0 ..la gioia è subito scomparsa e si è sommata alle altre preoccupazioni che già mi assillavano dato il passato aborto..la dottoressa mi ha consigliato di rivolgermi al medico curante per farmi visitare, di prendere comunque la tachipirina se la febbre dovesse superare i 38 e se necessario di prendere l'augmentin; fare l'areosol..di solito lo faccio con 1/2 dose di clenil e 1/2 di fluibron (ho problemi di sinusite) ma sul foglietto illustrativo c'è scritto che è controindicato nel primo trimestre di gravidanza.

aspetto un Suo parere, La ringrazio anticipatamente perchè sono sicura saprà darmi maggiori delucidazioni.

ps: naturalmente la ginecologa mi ha detto di eseguire quando sarà possibile un prelievo ematico.

[#7]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Nessun problema per questi valori della febbre.
Per la gravidanza è grave una febbre da 39°C in su!!!
OK per i farmaci che Le hanno prescritto e per quelli già presi.
Nessun problema.

Quando potrà, può eseguire due dosaggi della Beta HCG, distanziati da 3 giorni l'uno dall'altro.
Se il secondo sarà almeno il doppio del primo: TUTTO OK!!!
Esegua una ecografia vaginale con valori di Beta HCG superiori ad 800 - 1000 mUI/ml.

E AUGURI!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#8] dopo  
Utente
LA ringrazio per la Sua risposta, mi ha tranquillizzato molto..in definitiva non ho assunto nessun farmaco in quanto la temperatura già da venerdì era scesa sotto i 37 e per il raffreddore ho utilizzato solo dell'acqua di tabiano e il vics sinex inalante (solo la notte). adesso è aumentata un pò la tosse di tipo grasso, mi era stato consigliato l'utilizzo di un mucolitico: se si legge ogni foglietto illustrativo però penso ci si fasci solo la testa. Lei cosa ne pensa?
Il dosaggio delle beta è possibile eseguirlo già nei primi giorni di ritardo?se è in crescita non dovrebbero esserci problemi? Dato l'esperienza passata preferivo eseguirlo un pò più avanti, per non evitare spiacevoli conseguenze..inutile dire che la preoccupazione è molta, riconosco anche troppo ma l'esperienza passata è difficile da dimenticare.
un'ulteriore domandanda: dall'eco vaginale cosa si dovrebbe "vedere" già con quei valori delle beta?

Buon fine settimana, spero a presto con buone notizie.

[#9]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Come mucolitico può utilizzare un preparato, per esempio, orale a sciroppo a base, per esempio ancora, di Ambroxol.
Non è consentito il prescrivere farmaci via Internet.
Ne parli col Curante.
Invece, il dosaggio delle beta è da eseguire già da adesso.

SENZA PAURA!!!

Allora, domani, Lunedì: dosaggio quantitativo delle beta HCG su plasma. Ripetere il dosaggio Giovedì.
Se il valore di Giovedì è almeno il doppio di quello di domani: allora TUTOO OK.

L'eco vaginale è da eseguire quando almeno uno dei due dosaggi è uguale o superiore a 800 - 1000 mUI/ml.


Mi faccia sapere.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente
proverò a stare tranquilla (non Le assicuro di riuscirci però).
Domani Le farò sapere i risultati del primo prelievo. Grazie e Buona Domenica

[#11] dopo  
Utente
Buongiorno, Le riepilogo il mio quadro:

05/05/2009 ultima mestruazione;
ciclo regolare di circa 30 giorni;
08/06/2009 primo prelievo BHCG su sangue 1996;
11/06/2009 secondo prelievo.

La mia ginecologa non mi ha detto di eseguire un'ecotransvaginale: è più rassicurante esegurla?

Grazie, a presto

[#12]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Certamente.
Con i valori ultimi delle beta poteva già farla!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#13] dopo  
Utente
giovedì mattina farò il prelievo e nel pomeriggio ho la visita (anche se nella precedente esperienza la mia dottoressa mi fece aspettare la 7 settimana per eseguire l'eco transvaginale). proverò a chiederle di anticiparla anche perchè mi riconosco molto ansiosa: nel caso non volesse farla così presto posso rivolgermi in ospedale? che cosa si dovrebbe visualizzare già ora?

so che un solo prelievo non è indicativo, è necessario valutarne la crescita, ma questo mio primo valore rientra nella norma?

grazie e mi scusi ancora per la mia eccessiva agitazione

[#14] dopo  
Utente
purtoppo sono a scriverLe novità non buone. Nella tarda mattinata ho avuto delle contrazioni in zona pelvica e non riuscendo a rintracciare la mia dottoressa ho un pò aspettato ma le contrazioni non diminuivano. Mi sono recata al pronto soccorso dove ho fatto una visita nella quale non si è riscontrato perdite di sangue (infatti non ne avevo notate): ho eseguito un'ecotransvaginale dalla quale si è visto una camera in utero di 5*4. La dottoressa mi ha detto che date le dimensioni non era ancora possibile visualizzare l'embrione ma che era compatibile con le settimane di gestazione. Mi ha consigliato la ripetizione delle beta giovedì e di un controllo ecografico fra 10 gg, che a questo punto ben poco si può fare se non lasciar decidere alla natura. In più mi hanno prescritto degli ovuli di progesterone, progestrium, per 10gg 2 volte al giorno, oltre naturalmente al riposo domiciliare.

Lei cosa ne pensa della terapia che mi hanno prescritto? mi devo preoccupare? Grazie in anticipo

[#15]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi sembra opportuno attendere i risultati del secondo prelievo della beta HCG.
La terapia è quella solita che si usa in questi casi.
Concordo sulla ripetizione dell'eco a distanza.
Una camera gestazionale di 5 x 4 mm è effettivamente troppo piccola per poter concludere alcunchè.


Cordiali auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#16] dopo  
Utente
Buongiorno, Le riepilogo il mio quadro:

05/05/2009 ultima mestruazione;
ciclo regolare di circa 30 giorni;
08/06/2009 primo prelievo BHCG su sangue 1996;
11/06/2009 secondo prelievo BHCG 5960.
19/05/09 ripeterò l'ecotransvaginale di controllo.

cosa ne pensa di questi valori? purtoppo continuo ad avere dei dolori tipo fitte principalmente al basso ventre ma talvolta anche diffusi. cosa mi consiglia di fare? aspettare l'eco o ripetere un prelievo BHCG?
secondo lei questi valori e le dimensioni della camera sono compatibili con le settimane di gestazione oppure la camera è troppo piccola?
Grazie per la sua infiita gentilezza, a presto

[#17]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Direi di ripetere direttamente un'eco Lunedì prossimo.

AUGURI
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#18] dopo  
Utente
le eco le ripeterò il 19/06 come prescritto dal ginecologo del ps come controllo ed il 26/06 appuntamento fissatomi dalla mia ginecologa. Scusi se insisto con le domande ma crede che ci sia qualcosa che non va? grazie

[#19]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Dai valori delle beta non credo vi sia nulla di preoccupante.
Si tratterà dei piccoli dolori pelvici innocui ed innocenti che si associano alla gravidanza iniziale, legati allo stiramento dei legamenti, all'inizio dell'incremento volumetrico dell'utero.

Animo!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#20] dopo  
Utente
è proprio quello che ci vorrebbe..una buona dose di ottimismo..buona giornata e grazie..

[#21] dopo  
Utente
buongiorno..stamani ho ripetuto le beta (per ansia mia lo ammetto) 16100..fortunatamente mi sono servite perchè ho incontrato al volo la mia ginecologa che essendo di turno in ambulatorio mi ha fatto un'ecotv in un momento di buco..allora anche se è stata un pò veloce la cosa mi ha detto che si vedeva la camera gestazionale (dalla foto prendo queste misure D 9.9 e D1 5.9)il sacco vitellino e l'embrione ma era ancora piccolo per poterlo misurare, sono visibili gli echi embrionali (penso di aver capito che si chiamino così). IL prossimo appuntamento è il 26/06 per seguire un'altra eco.
Mi ha detto di continuare la tp con prometrium per 10gg 2 volte al giorno e poi passare ad 1 volta al giorno per altri 10 giorni, e di mantenermi a riposo..
Dovrebbe essere tutto nella norma giusto?
dato che soffro di colite (ultimamente però stavo decisamenete meglio) è possibile che questi dolori che avverto molto spesso possano anche essere legati a questo?

Grazie a presto, aspetto sue notizie..buona giornata

[#22]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Bene su tutta la linea.

Avanti tutta
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#23] dopo  
Utente
a presto con i risultati della prossima eco, grazie infinite

[#24] dopo  
Utente
buongiorno, sono di nuovo a chiederLe un parere..ho sempre avuto sin da piccolina problemi di aerofagia ed anche adesso ho qualche difficoltà a liberarmi dell'aria (avverto la pancia un pò gonfia)..ho sempre assunto Mylicon compresse ed anche in questi giorni (lo ammetto un pò superficialmente ne ho assunte 2 cp la matt e 2 la sera per tre gg)..sinceramente sono stata meglio riuscendo un pò a liberarmi dell'aria e considerando che me lo davano da neonata pensavo non ci fossero problemi..poi mi sono venuti i dubbi (ammetto un pò in ritardo) e ho consultato il foglietto illustrativo del medicianle su internet..c'è scritto che è controindicato in gravidanza perchè non sono stati fatti studi sul suo utilizzo. La mia ginecologa mi ha detto che se il problema persistesse devo prendere delle compresse a base di carbone ma non conoscendo il Mylicon non mi ha detto niente..Crede che abbia compromesso qualcosa con l'utilizzo di questo farmaco? Scusi l'apprensione, forse eccessiva, a presto.

[#25]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Assolutamente NULLA.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#26] dopo  
Utente
Buongiorno grazie per il Suo continuo e gentile interessamento. Stamani ho ripetuto l'eco TV di controllo tramite pronto soccorso, Le scrivo il referto del Suo collega

visita:addome trattabile, non perdite ematichw. collo dell'utero retroposto, chiuso. Campi annesiali apparentemente liberi da formazioni patologiche.
ecoTV:sacco gestazionale intrauterino di 18x14mm contenente echi riferibili ad embrione di 3mm di CRL di cui si visualizza il BCF. Visualizzato il sacco vitellino. Anamnesi nella norma.
si consiglia:riposo domiciliare e proseguire tp con prometrium fino a prossimo controllo dal proprio ginecologo curante (la mia dottoressa mi ha detto di passare dopo 10gg da due ovuli al giorno ad un ovulo al giorno:da domani passerò ad uno)
Al pronto soccorso hanno aggiunto che probabilmente date le dimensioni rilevate non sono alla 6+3 settimana effettiva ma sono un pò indietro. questa volta però, almeno per ora, la cosa sembrano evolvere in positivo.
Grazie in anticipo

[#27]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il valore del CRL, nelle mie personali tabelle, è per 5,4 settimane (ovvero per 11 giorni di ritardo mestruale in un ciclo di 30 giorni) (o 41 giorni di amenorrea)
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#28] dopo  
Utente
grazie per la Sua tempestività, scusi ma non ho ben chiara la Sua risposta..secondo il regolo ostetrico dovrei essere alla sesta settimana+3gg ma anche Lei presuppone che probabilmente sono rimasta incinta più tardi e quindi come ha detto il ginecologo del ps l'embrione sembra essere di 5 settimane. Comunque i dati sono buoni vero?dovrebbe essere tutto nella norma?il prossimo controllo ecografico lo farò fra una settimana 26/06 grazie e scusi ancora se La 'tempesto' di domande

[#29]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La prossima eco farà luce sull'epoca di gestazione effettiva (ecografica).
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#30] dopo  
Utente
Allora La terrò aggiornata, grazie buonanotte

[#31] dopo  
Utente
Buongiorno, stamani ho ripetuto l'eco: la camera gestazionale è di circa 20x20, si vede il sacco vitellino ed ora l'embrione da un puntino che pulsava si è trasformato in una virgola con il cuoricino che batteva..la mia ginecologa non mi ha preso ulteriori misure dicendomi che quello che le interessava era vedere come procedeva e visto che i risultati erano buoni mi ha detto di stare tranquilla, di non affaticarmi troppo ma di interrompere il riposo domiciliare. La tp con prometrium ovuli la interrompo domenica (ne ho assunti 1 confezione, 30 ovuli).
La prossima ecografia l'ho fissata per il 03/08 (eseguirò la translucenza nucale ed il duo test): la prossima settimana andrò dal genetista dell'ospedale per ricevere maggiori informazioni riguardo agli screening delle malattie genetiche e ciò che è più opportuno fare; mi è stato consigliato come percorso che la Asl offre alle neo-mamme: comprende incontro con il nutrizionista, lo psicologo, etc..Grazie per la sua disponibilità, a presto

[#32] dopo  
Utente
Buon pomeriggio, volevo aggiornarLa sulla mia situazione.. ho eseguito un'eco di controllo perchè avevo nuovamente avvertito delle fitte al basso ventre: tutto procede bene, visibili sacco vitellino ed embrione con battito di 22.6mm (sono a 9+2 settimane)..la ginecologa mi ha comunque consigliato il riposo e di riprendere l'assunzione di prometrium 200mg un ovulo la sera. per la stipsi (ho provato lattulosio, regulosio, oltre all'assunzione di kiwi a stomaco vuoto e fibre..ho sempre avuto questi problemi) mi ha ordinato l'olio di vasellina ma la farmacista mi ha detto che è controindicato, mi piacerebbe sapere anche il Suo parere. Dagli esami di routine della 7 settimana è emersa la presenza di proteinuria nell’esame urine, devo ripetere l’esame nuovamente fra un mese secondo la ginecologa: riguardando i vecchi esami effettuati in precedenza sono sempre state rilevate, cosa ne pensa?grazie spero di ricevere presto Sue notizie, buona serata

[#33]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Concordo sulla non assunzione dell'olio di vaselina.
Una proteinuria anche al di fuori della gravidanza, avrebbe dovuto portare ad investigare sulla funzione renale in particolare.
L'hanno fatto?
Se no, lo faccia subito.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#34] dopo  
Utente
La ringrazio per la Sua gentile risposta: non ho mai fatto esami più specifici per quanto riguarda la funzionalità renale. L'anno scorso ho avuto una colica renale, dovuta ad un piccolo calcolo, successivamente espulso..ogni tanto avverto qualche lieve fastidio. Che esami mi consiglia di eseguire?Buon fine settimana

[#35]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Un controllo dal Nefrologo
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#36] dopo  
Utente
La ringrazio per la Sua consulenza, mi confronterò nuovamente con la ginecologa ed il curante. buona giornata

[#37] dopo  
Utente
Buongiorno,Le aggiorno il mio 'quadro'..ho eseguito un eco renale dx in seguito ad una colica (non fortissima ma abbastanza da causarmi notevole fastidio)..da quest'ultima si è rilevata una lievissima dilatazione probabilmente compatibile con un episodio di renella: lo stesso giorno ho eseguito esame urine che denotava assenza di proteine ma lieve presenza di globuli rossi;l'urinocultura è risultata negativa nonostante l'esame urine denotasse la presenza di batteri..ho avuto un episodio di cistite curato con il monuril .in attesa di ripetere nuovamente l'esame urine il 14/08 ho eseguito pap test (a 12 settimane)..in quanto ho notato un notevole aumento di leucorrea..la visita con il nefrologo è fissata per settembre, prima non mi è stato possibile.
Ho eseguito in data 03/08 la translucenza nucale e bitest a Pisa, Dott. Luchi..questo è l'esito dell'esame:

Età 24 Um 05/05/09 Sett 12+6gg

ecografia ostetrica:camera gestazionale intrauterina di dimensioni e forma regolari, contenente un feto singolo di cui si apprezza attività cardiaca e motoria. liquido regolare, placenta regolare.

parametri biometrici fetali espressi in mm:
CRL 64
BPD 21

biometria ecografica settimane: 12+5gg

anatomia fetale: si evidenziano
cranio con strutture interne principali:plessi corioidei, linea mediana
orbite
cuore
organi splenici principali: bolla gastrica
parete addominale
colonna vertebrale
arti superiori ed inferiori

misurazione della NT in mm
NT 1.7

osso nasale NB presente

valutazione biochimica:
Free Beta Hcg UI/ml 50.37
PAPP-A UI/ml 2.277

CALCOLO DEL RISCHIO DI SINDROME DI DOWN
in base all'età materna 1/986
in base ad EM,NT,NB e BIOCH. 1/6996

consulenza diagnostica:
feto singolo di dimensioni e morfologia compatibili con l'epoca gestazionale indicata, il valore del test di screening indica un rischio basso


Non avendo alcun tipo di malattia genetica e/o genica in famiglia e in base all'età ed al risultato della tn penso di non effettuare l'amniocentesi, Lei che ne pensa del risultato ottenuto?

GRAZIE INFINITE, buone vacanze, a presto

[#38]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi sembra che i risultati debbano improntare la Sua gravidanza ad una grande dose di ottimismo.
Si rilassi. Si goda le ferie e stia tranquilla.
Procede tutto bene.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#39] dopo  
Utente
Grazie come sempre per la Sua tempestività nel rispondere..La terrò aggiornata, buona giornata

[#40] dopo  
Utente
Buonasera, purtroppo devo constatare che la sfortuna mi perseguita..sono quattro mesi che praticamente non mi muovo di casa se non per piccoli spostamenti..oggi, mentre andavo in farmacia ho subito un piccolo tamponamento..naturalmente non ho resistito e sono andata al ps (lo so che sono troppo ansiosa)..l'eco mi ha dato la certezza che fosse tutto ok (la dottoressa mi ha spiegato che generalmente solo gravi traumi da cintura possono causare problemi seri al piccolo): si evidenziava un feto unico di CRL 86mm dotato di BCF e MAF..sono a porLe questa domanda: sono di 14+6 sett, il CRL non dovrebbe essere maggiore? l'ultima eco risale al 03/08 e il CRL era di 64..grazie in anticipo per la Sua pazienza, LE auguro Buona serata

[#41]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Non so se la datazione della gravidanza cui si riferisce è quella legata agli standards ecografici o solo a quelli legati all'ultimo ciclo.
Se non sbaglio le avevo consigliato una ridatazione ecografica.
Se non l'ha fatto, mettendo insieme le epoche gestazionali derivanti dalla miriade di eco da Lei praticate si dovrebbe riuscire nell'impresa.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#42] dopo  
Utente
Grazie per la Sua come sempre veloce risposta..è vero, ho eseguito troppe ecografie forse, ma la mia ansia non si è calmata..provo a riassumerle:
il 19/06 CRL 3mm (a 6+3)
il 09/07 CRL 22.6mm (a 9+2 e la mia ginecologa mi aveva detto di essere in linea ecograficamente con la data derivante dall'ultima mestruazione)
il 03/08 ho eseguito la translucenza con datazione ecografica 12+5 (quella relativa all'ultima mestruazione 05/05 sarebbe stata di 12+6)e CRL 64mm
il 17/08 CRL di 86mm (14+6 secondo ultima mestruazione)
Cosa ne pensa?
Le pongo un'altra domanda..Io sono nata di 8 mesi con parto naturale podalico (mia madre aveva l'utero troppo piccolo perchè potessi girarmi e da quello che si ricorda ero sempre più piccola rispetto a quello che ci si aspettava dalle ecografie: poi sono nata e cresciuta senza problemi:anzi mi mettevano a dieta).. sia mia madre che suo cugino sono nati di 7 mesi. Questa "ereditarietà" potrebbe influire aulla mia gravidanza?Grazie

[#43]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La data del parto è quella derivante dall'eco del 09.07.2009. Tre eco successive la confermano.
Veda quale data è e se la appunti. Partorirà con un margine di errore di 4 giorni entro quella data.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#44] dopo  
Utente
Oggi ho fatto la visita di controllo mensile..tutto ok, secondo la ginecologa l'utero cresce bene in relazione alla data di amenorrea, il collo è chiuso..anche lei mi ha ricordato che è importante essere tranquilla il più possibile. Da qualche mese avverto dolore al polpaccio e alle vene delle caviglie (se le tocco le sento doloranti): due anni fa ho eseguito un doppler agli arti inferiori per lievi ectasie venose (dovute al fatto che stavo molte ore in piedi per lavoro)..il referto è stato negativo per problemi circolatori ed il chirurgo che mi ha visitato ha ricondotto il problema ad una possibile ripercussione dell'infiammazione del nervo sciatico di cui soffro..Ho alleviato un pò la cosa con un gel defatigante per gambe (acquistato da prenatal) e dormendo con un cuscino sotto il meterasso..cmq questo fastidio persiste..pensavo di ripetere una visita doppler, può la gravidanza aver influito su questi fastidi?già da un anno non avevo più questi disturbi. Ad inizio gravidanza il peso era di 52 Kg adesso è di 54KG per 1.69 di altezza. Grazie.

[#45]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il peso è ottimale.
Piuttosto, per le gambe, oltre al gel defatigante, sarebbe opportuno assumere qualche preparato specifico.
Ne paril col Collega il quale, fra l'altro, dopo un'attenta visita, potrebbe consigliarLe anche l'uso di preparati iniettivi, tipo, per esempio, le eparine a basso peso molecolare.
Mi faccia sapere.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#46] dopo  
Utente
La visita con il chirurgo vascolare è per il 07/09..La terrò aggiornata, buon fine settimana

[#47] dopo  
Utente
buon pomeriggio, mi hanno anticipato l'appuntamento con il chirurgo vascolare, Le riporto il commento del Dottore all'esame effettuato:

Non alterazioni a carico dei distretti arteriosi. Circolo venoso profondo previo e contenente e ben comprimibile senza segni di TVP in atto o pregressa.
Osti safeno femorali e safeno politei continenti.
A sinistra a circa metà polpaccio vena perforante dilatata ma continente e dolente al tatto.
CONCLUSIONI:pesantezza e smnia degli arti inferiori in gravida alla 17 settimana. Non esistono problemi particolari nè si prevedono problematiche durante tutto il periodo della gravidanza a patto che no aumenti molto di peso e continui a fare una vita attiva. Per la sintomatologia si consiglia calza elastica (gambaletto 18mmHg) che porterà durante tutta la gravidanza e il parto e l'uso momentaneo 15-20gg di un gel naturale e rinfrescante a scopo sintomatico.
Non necessita, e probabilmente non necessiterà mai, di profilassi eparinica.

Per quanto riguarda la proteinuria nelle urine il valore è sempre attestato su 20 (ho fatto ripetere l'esame anche ad un altro laboratorio)..considerando che da esami urine del 2006/2007/2008 il mio valore oscillava da 100 a 300 mi ritengo soddisfatta), in attesa cmq di effetuare la visita nefrologica.

Una curiosità: mi ero dimenticata di dirle che durante l'ultima eco effettuata, la ginecologa aveva ipotizzato che fosse una femmina, senza però darmene certezza. considerando che ero alla 15 settimana..devo aspettarmi che l'eco del secondo trimestre confermi il sesso??ne sarei felice (anche se un maschietto sarebbe in egual modo il benvenuto)..buona giornata

[#48]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi sembra che tutto stia procedendo per il meglio.
Il sesso fetale, alla 15ma dovrebbe essere abbastanza certo all'eco.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#49] dopo  
Utente
Le farò sapere l'esito della prossima eco..buona giornata e grazie

[#50] dopo  
Utente
Buongiorno Caro Dottor Santoro, ho eseguito l'eco del secondo trimestre: settimana di amenorrea 20+4 DPP 11/02/2010.
ANATOMIA FETALE:il feto è unico in posizione cefalica, si sono visualizzati:
orbite
colonna vertebrale
vescica (è un maschietto con mio grande stupore)
camere cardiache
ventricoli cerebrali regolari
parete addome regolare
stomaco
reni regolari
ossa lunghe
estremità

ANNESSI FETALI: placenta anteriore e liquido amniotico regolare; movimenti fetali attivi (mi ha detto che si muove tanto..ed ho cominciato da circa una sett ad evvertirlo), attività cardiaca fetale presente

BIOMETRIA FETALE:
DBP 51mm
CC 179mm
DTC 19.8mm
CA 159mm
FEMORE 36mm
atrio 5.4mm
CM 6.9mm
visualizzato inoltre il cristallino.

TUTTO STA PROCEDENDO BENE secondo l'ecografista. Sono purtoppo preoccupata per delle degenerazioni retiniche periferiche che l'oculista mi ha riscontrato a sx con lieve interessamento anche dell'occhio dx: sono miope dall'età dello sviluppo (12anni) addesso con una correzione di 6.75 ad entrambi gli occhi. In attesa di un consulto da un secondo specialista, le indicazioni dell'oculista sono state un allattamento sicuramente breve ed in attesa di nuovo controllo prima del parto la possibilità di non eseguire parto naturale. Grazie in anticipo della Sua disponibilià, a presto

[#51]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Concordo sull'esecuzione di un Taglio cesareo e sul non allattamento al seno.
Ora, però, se non si tranquillizza sull'andamento della gravidanza...salgo su a Pisa e...


Con cordiale bonarietà.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#52] dopo  
Utente
Allora mi dovrò tranquillizzare per forza..La ringrazio davvero molto, La terrò aggiornata, Buona giornata

[#53] dopo  
Utente
Caro Dottor Santoro, è da un pò di tempo che me ne sto 'buona' cercando di vivere tranquillamente questo momento, nonostante mi abbiano sempre accompagnato dolorini simili a crampetti in fondo alla pancia: Le faccio un breve riassunto di questi mesi.

In data 26/10 ho eseguito un intervento di argon laser per correggere due fori sul lattice dell'occhio sx ore7: ho cambiato specialista il quale mi ha asicurato che con questo intervento posso tranquillamente sottopormi a parto naturale e se ne avrò possibilità ad un allattamento breve.
Dal mese di settembre gli esami delle urine sono finalmente rientrati nella norma: proteinuria assente e tutti gli altri parametri sono buoni; in data 06/11 ho comunque eseguito la visita renale dalla cui eco non è emerso alcun quadro anomalo.
In data 03/12 ho eseguito la visita mensile dalla mia ginecologa la quale mi ha rilevato utero contratto e presentazione bassa della testa del bimbo nonostante il collo dell'utero fosse conservato chiuso. Mi ha obbligato al riposo assoluto facendo tp con vasosuprina 2cp al die. In più mi ha allarmato molto sostenendo che le dimensioni della pancia erano ridotte (però l'utero era ad altezza giusta durante la visita): devo precisare che dall'inizio della gravidanza ho avuto un aumento di peso di 6kg (da 52 a 58: di cui 2.2kg nelle ultime 5 settimane)mi ha molto angosciato sostendo che il bimbo probabilmente era cresciuto poco. (mia madre è nata di 7 mesi; io di 8 mesi, ma già dal 6 mese mia madre era stata allarmata per un possibile parto pre termine: lei continuò la sua vita senza accorgimenti)
Oggi, fortunatamente a distanza di un solo giorno, ho eseguito l'ecografia del terzo trimestre, la cui biometria è risultata corrispondente alla 30+3 settimana di amenorrea in cui mi trovo (UM 05/05), placenta e liquido amniotico sono regolari:

DPB 82mm
CC 286mm
CA 254mm
femore 59mm

L'ecografista mi ha detto che il bimbo rientra nella norma e che la max crescita si ha proprio a partire da questo periodo, quindi solo se nelle prossime settimane non dovessi notare un aumento di volume della pancia o dovessi avvertire minori movimenti fetali, allora sarebbe opportuno una nuova rivalutazione. Mi ha consigliato tranquillità e il solo riposo (non mi ha parlato nè di letto nè di tp farmacologica).

Lei cosa mi consiglia?Ho iniziato a prendere la vasosuprina 10 giorni fa 1 cp al gg per i doloretti che avvertivo, da ieri ne sto prendendo 2 e su "ordine" della mia ginecologa continuerò a prenderla. LA ringrazio in anticipo, buona serata

[#54]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Personalmente sono solito prescrivere la Vasosuprina Retard, come fa la Collega, per dolorini da contrazioni uterine spontanee se fastidiose ed insistenti per la gestante.
OK per le biometrie del feto. Cresce bene.Cpntinui il monitoraggio ecografico secondo gli schemi consueti. Non ha bisogno di controlli più stretti.
Per il parto, mi farei fare una nuova valutazione oculistica in prossimità dello stesso per sapere se è meglio quello vaignale o il TC.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#55] dopo  
Utente
La ringrazio per la Sua gentile consulenza, La terrò aggiornata, a presto, Buona Domenica

[#56] dopo  
Utente
Tanti auguri per un Sereno e Felice Santo Natale

[#57]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ricaambio con il consueto affetto e grande entusiasmo per Lei!!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#58] dopo  
Utente
Buonasera, in data 04/01 ho eseguito una ecografia di controllo e la flussimetria placentare per valutare l'accrescimento del bambino:
-BPD 86mm
-CC 330mm
-CA 301mm
-FL 69mm
-DTC 45mm
-velocimetria doppler fetoplacentare nella norma, liquido amniotico nella norma, palcenta regolare.
Dalla visita ostetrica il collo risulta ancora chiuso anche se un pò accorciato (già mi era stato detto alla visita precedente), nonostante la testa del bambino sia notevolmente scesa.Mi è stato consigliato di continuare la vasosuprina per quattro giorni fino ad arrivare alla 36 sett.

L'ecografista ha sottolineato che per quanto riguarda l'accrescimento fetale il bambino risulta nella norma tranne che la stima del peso (la CA dovrebbe essere maggiore per questo risulterebbe circa 200/300gr in meno rispetto all'epoca gestazionale).

In data 12/01 eseguirò una visita oculistica di controllo.

Aspettando un Suo parere, Le auguro una buona serata

[#59]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
I risultati sono tutti compresi nei range di normalità (10° - 90° percentile).
Tranquilla!!!
Ormai è in prossimità del parto: di quel parto al quale, stando alle prime mails, non voleva neanche credere...Visto???
Cazzottone in testa se non si calma, però.
A proposito: come si chiama il bimbo?

AUGURI!!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#60] dopo  
Utente
ah ah ah..a dir la verità ultimamente mi ha messo più ansia la ginecolga, il mio obiettivo era arrivare ad anno nuovo e ce l'ho fatta!!grazie davvero di tutto..il bimbo si chiamerà Tiziano..a presto