Utente
Salve ho 22, mi è stato diagnosticato l'ovaio policistico a 17 anni, perché presentavo amenorrea da più di 5mesi, peluria in viso e nelle analisi del sangue risultavano ormoni maschili elevati e la prolattina alta.
Come cura in quel momento la ginecologa mi aveva consigliato di perdere peso e di assumere degli integratori a base di inositolo e vitamina B12, fino alla comparsa delle mestruazioni, avvenuta poi ancora 4mesi dopo, per iniziare poi la pillola loette.
A distanza di 4 anni continuo ad assumere Loette, il ciclo si è regolarizzato, la peluria che avevo sulle guance si è ridotta, ma continuano a crescere peli neri sotto il mento.
Presentando questo problema alla ginecologa, mi ha risposto che la pillola non può eliminare i peli già presenti ma aiuta a non farne crescere altri, quindi l'unica soluzione sarebbe il laser.
Escludendo dunque di cambiare la pillola se non mi dava altri problemi.
In effetti però noto che durante la sospensione della pillola il viso risulta più sgonfio rispetto al resto del mese.
Peso circa un chilo e mezzo in meno rispetto al resto del mese... Noto anche che ingrasso e dimagrisco velocemente... in due mesi riesco a perdere cica 5chili per poi riprenderli alla stessa velocità nei mesi successivi.
Ho un app sul quale segno il cibo che assumo proprio per evitare di esagerare.
sono alta 1. 65m e peso circa 70 chili, quando dimagrisco riesco ad arrivare a 65 ma non riesco a mantenere sotto controllo il mio peso.
Quindi vi chiedo cortesemente, sarebbe il caso di cambiare pillola per diminuire la peluria che ho in viso?
E magari che eviti anche quella sensazione di gonfiore che ho rispetto a quando assumo la pillola rispetto alla settimana di pausa?

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere utile una valutazione della funzionalità tiroidea per escludere un IPOTIROIDISMO e un cambio pillola potrebbe essere utile passando ad un progestinico "antiandrogenico " come il dienogest, drospirenone, , clormadinone in quanto la LOETTE contiene come progestinico il levonorgestrel con scarsa attività antiandrogenica
saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI