Utente
Buonasera,
a seguito del primo pap-test ricevo un’ulteriore lettera dove mi fissano l’appuntamento per una colposcopia in quanto l’esame effettuato non è risultato sufficiente per un giudizio conclusivo.
Non parlano di infiammazioni, nulla.

Quale potrebbe essere il problema?
In caso di positività del pap-test l’avrebbero scritto nella lettera?

Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
È impossibile comprendere le motivazioni che portano ad una colposcopia , senza esito citologico ( PAP-TEST) si spazia tra una L.SIL ( lesione di basso grado) ad una HSIL ( lesione di alto grado ) .
Non mi sembra una comunicazione corretta senza un counseling diretto con la paziente , mi dispiace ma non ho altri dati per una risposta esauriente.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore. Infatti é molto strano non scrivono nulla programmano solo la colposcopia.
Ho pensato magari in caso di positività avrebbero chiamato anziché mandarmi la lettera invece nulla. Arriva solo la lettera con scritto che dal pap-test non è possibile giungere ad un giudizio conclusivo.
Sono un po’ preoccupata

[#3] dopo  
Utente
Buonasera,
Colposcopia fatta. Anche oggi nessuno referto solo a voce mi è stato detto che sembrerebbe tutto normale (non mi hanno parlato di lesioni) ma che probabilmente c’è un infiammazione. Hanno preso campione x biopsia e mi hanno detto che avrò l’esito verso la metà di marzo.
Secondo lei ci fosse stata qualche lesione non avrebbero dovuto dirlo subito?
Grazie

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quando eseguo un esame COLPOSCOPICO rilascio sempre un referto , questo per un confronto corretto con altri Colleghi .
In questo caso lei non è in grado di potermi riferire l'esito della Colposcopia , in quale quadrante del collo uterino è stata eseguita la biopsia e su quale quadro colposcopico ( Zona di trasformazione Normale o Atipica ??) .
Quindi non ho i criteri per darle una risposta adeguata.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI