Utente 242XXX
Gentili dottori,
ho scoperto da poco che soffro di bruxismo notturno.
Mi capita spesso la mattina di svegliarmi con la sensazione di aver masticato tutta la notte, ma non avrei mai pensato di sfregare i denti fino a quando non me l'hanno fatto notare.Sicuramente sto vivendo un periodo abbastanza stressante per diversi motivi.Ho frequente mal di testa e di collo, ma questo è dovuto anche al fatto che soffro di scoliosi.
Mi sono informata e ho letto che il bite è un'ottima soluzione e vorrei dei consigli al riguardo.
Vorrei sapere se va bene acquistare il bite in farmacia (MOLTO PIù ECONOMICO) o se è necessario andare dal dentista per farmelo fare su misura.mi hanno detto che può andar bene anche il paradenti che si usa per la box.
Vi ringrazio per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
il bite va costruito su un'occlusion del paziente soprattutto quando stiamo parlando di pazienti con diversi disturbi com eda lei riferito per cui le consiglio di afferire ad un colleg agnatologo prima di tutto che possa valutare la sua occlusione ed i disturbi da lei riferiti e consigliarla poi, se necessario all'uso o meno del bite
voglio anche dirle che esistono vari tipi di bite in funzione dei disturbi dei pazienti e delle situazioni anatomiche
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Le suggerisco la lettura di tre articoli sul mio sito www.malocclusione.it sul bruxismo.
Contengono tutte le risposte alle sue domande.

Saluti
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
I "bite" acquistabili in farmacia sono da considerare più che altro dei paradenti, non certamente dei dispositivi medici adatti al trattamento di una parafunzione come la sua. La pubblicità con la quale sono commercializzati è volutamente fuorviante.
Inoltre l'opinione di gran parte degli studiosi che si occupano di gnatologia è che il bite debba essere costruito in materiale rigido mentre i "bite" che si vendono in farmacia, anche dopo la modellazione, restano morbidi e secondo molti l'avere tra i denti un materiale morbido potrebbe intensificare ancora di più l'attività parafunzionale (bruxismo).
Faccia lei...
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
[#5] dopo  
Utente 242XXX

Gentili Dottori,
vi ringrazio per la vostra disponibilità.
Siete stati molto esplicativi...
Prenoterò una visita dal dentista per vedere se è necessario o meno l'uso del bite.
Ho portato l'apparecchio per tanti anni e non dovrei avere problemi di malocclusione, sarà un problema causato dallo stress.
Quindi escludo l'ipotesi di acquistare il bite in farmacia..

Vi ringrazio ancora.

[#6] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Si rivolga ad uno gnatologo, come Le ho già scritto è facile fare un bite non adatto.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum