Utente 274XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 21 (quasi 22) anni, da un bel po' seguo il vostro forum ed ho già chiesto un consulto nella sezione ORL. Vengo al punto: a metà ottobre '12 a causa di acqua entrata nelle orecchie a seguito di una nuotata, mi resi conto di avere un leggero fischio all'orecchio SX e mi fu diagnosticata otite con acufene. Dopo alcuni mesi il problema persisteva e dopo qualche altra visita mi fu diagnosticata una sindrome di Costen e malocclusione riscontrata sia da otorino che da dentista. A tutt'ora porto il bite, ma di risultati non ne ho ottenuti molti, anzi, a quanto pare l'acufene ha cominciato ad investire anche l'orecchio DX.
A tal proposito ieri mi sono recato da un dentista (papa di un'amica, non il mio personale) il quale ha notato che ho una DEGLUTIZIONE ATIPICA, e che i denti del giudizio inferiori sarebbero da togliere perchè a quanto pare stanno spingendo tutta l'arcata inferiore (i "giudizi" superiori li ho tolti nel 2009 circa).
Ci sono inoltre 3 indizi chiave (oltre alla malocclusione e alla lieve scoliosi praticamente corretta con 8 anni di nuoto) che mi portano a pensare che il disturbo degli acufeni sia dovuto ai denti del giudizio:
1) tempo fa alcuni amici, mi chiesero se avessi male ai denti in quanto presentavo un leggero gonfiore nella zona dell'articolazione della mandibola;
2)durante questa settimana, sbadigliando, durante la massima estensione della mandibola, avevo dei dolori lancinanti (fitte) all'angolo della mandibola (dico bene?), comunque nella zona ossea;
3)da ieri ho dolore alla schiena (scapola sinistra) ed è lo stesso dolore avvertito in occasione dell'ablazione dei denti del giudizio 3/4 anni fa.
Ricordo che il dolore alla schiena era opposto rispetto al dente ablato, quindi tolto dente destro, è apparso per 24/48 H (non di più) dolore alla zona della scapola sinistra, o viceversa.
Ho eseguito tempo fa un audiometrico e sembra non esserci alcun genere di perdita uditiva, anche se talvolta (come per esempio adesso) avverto una pulsazione (ritmo di battito cardiaco) e ho sensazione di pienezza al'orecchio. Non ho mai avuto vertigini, l'unico problema è che mi si abbassa la pressione notevolmente quando mi alzo dalla sedia (ma credo sia normale).
Faccio molto sport, non fumo e non bevo.. Caffè ne sto bevendo pochissimo, da quando ho avuto il problema acufene 4 mesi fa ne avrò bevuti si e no 5/6.
Ultima cosa.. l'acufene varia di intensità, ieri sera mi sembrava quasi di non sentirlo e oggi è tornato. Anche se la frequenza è sempre la stessa, nelle due orecchie il suono è diverso (a sinistra il suono è continuo, nella destra intermittente).
Talvolta accuso leggerissime fitte di dolore all'interno dell'orecchio, e all'apoca con un ciclo di augmentin notavo che il fastidio si era notevolmente abbassato.
C'è qualche relazione? è possibile che togliendo i giudizi inferiori si elimini la possible infiammazione causata magari da un contatto tra denti e mandibiola?

Grazie per la disponibilità
Buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Macrì

36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Il quadro clinico che riferisce è piuttosto complesso . La questione acufeni non è di facile risoluzione ma gioca a suo favore il fatto che lei si sia mosso tempestivamente. L'approccio non può che essere multidisciplinare : gnatologo e ortodontista "in primis" . Quanto al bite associato a fisioterapia , stretching o altro solo con una visita diretta potrà avere risposte esaurienti . I disturbi e le patologie dell'ATM sono complesse e di non risoluzione facile e immediata. Quanto ai denti del giudizio causa possibile di infiammazione , solo l'odontoiatra ,che consulterà ,potrà risponderle potendo contare oltre che su una visita diretta anche su rx.
Cordiali saluti
Dr. Maurizio Macrì
Odontoiatra

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Non c'è nessuna evidenza scientifica che i denti del giudizio spingono gli altri.

Anche le tre cose che lei cita non mi fanno pensare necessariamente ai denti del giudizio.

1) leggero gonfiore nella zona dell'articolazione della mandibola
I denti del giudizio in tal caso non centrano nulla.
Se lei descrive bene il punto, si tratta del condilo dell'articolazione.

2) sbadigliando, durante la massima estensione della mandibola, avevo dei dolori lancinanti (fitte) all'angolo della mandibola
Potrebbe essere.
Ma non tanto per il dente in se, ma per la gengiva che lo ricopre che potrebbe "tirare".

3) ho dolore alla schiena
E qui il dente del giudizio non centra nulla.


C'è sicuramente qualcosa che non va.
Posso fare solo delle ipotesi molto generali: malocclusione e/o bruxismo .
L'estrazione incauta dei denti del giudizio potrebbe peggiorare (e spesso lo fa) il quadro clinico.

Penso che le occorra uno gnatologo, non un dentista generico.
www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#3] dopo  
Utente 274XXX

X Dott. Macrì: quindi l'unico modo per rendersi conto se il problema sono i denti del giudizio è sufficiente una RX panoramica?

X Dott. Formentelli: si, intendo nella zona del massetere, comunque in corrispondenza della gengiva dove è impiantata la radice del dente del giudizio.
per quanto riguarda il dolore durante lo sbadiglio, lo avverto nella stessa zona, ma nell'estremità più bassa, proprio nell'angolo della mandibola, nella zona dove c'è l'osso.. e il dentista suppone che le radici in qualche modo tocchino provocando appunto dolore.. quello che mi chiedo io è: l'aggravamento dell'acufene.. a cosa è dovuto? è possibile prevenirlo o comunque evitarlo?

Grazie mille

[#4] dopo  
Dr. Maurizio Macrì

36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Il dott. Formentelli le ha risposto in modo approfondito e completo relativamente alla questione del dente del giudizio e concordo in pieno su quanto egli scrive. E' la gengiva che " tira " sbadigliando ed il dolore si irradia verso l'angolo. Vedo cosa impossibile un movimento delle radici che vadano a toccare ( poi cosa?) in corso di sbadiglio , come lei riferisce. Non credo centrino i denti del giudizio , come già riferito dal dott. Formentelli. La valutazione radiografica della posizione e di patologie a carico del dente del giudizio non possono prescindere da una visita clinica. Quanto agli acufeni necessario un consulto da uno gnatologo.
Dr. Maurizio Macrì
Odontoiatra

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
In presenza di dolore Le consiglio di non estrarre il dente del giudizio https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/988/Dolore-articolare-ed-estrazione-del-dente-del-giudizio (a meno che non sia cariato). Spesso non è facile fare un buon bite https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/821/Tanti-tipi-di-bite-ai-denti-come-sceglierlo e comunque esercizi di stretching possono aiutare http://www.danieletonlorenzi.it/atm/stretching-mandibolare-contro-il-dolore-e-wellness-benessere-in-odontoiatria/. Ad ogni modo per la terapia degli acufeni sarebbe necessario un bite che tolga il dolore alla zona molare (probabilmente legato alla malocclusione). Tenga conto che la terapia degli acufeni è assai complessa, comunque prima fa un bite che toglie il dolore e meglio è. Lo stretching associato aiuta, lo tenga presente.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#6] dopo  
Utente 274XXX

ad ogni modo posso scartare la distruzione di cellule ciliate e/o porzioni di nervo acustico (quindi danno permanente) a causa di acqua della piscina entrata nell'orecchio a metà ottobre?
per ora l'audiometrico è perfetto, non vi sono deficit uditivi, e all'epoca non ebbi alcun tipo di dolore..
per ora solo un medico mi ha parlato di possibilità di danni permanenti.. tutti gli altri invece affermano il contrario.
non so a chi credere.
grazie

[#7] dopo  
Utente 274XXX

Anche perche il disturbo sembra essere fluttuante, o meglio... Non è fisso e varia di intensità..
Grazie
Buon lavoro