Utente 268XXX
Buongiorno gentilissimi dottori,
sono una ragazza di 31 anni e ho eseguito a causa di un dolore mandibolare bilaterale in data 14/06 una atm bilaterale con il seguente regerto:

SEGNI DI ARTROSI DELLE ARTICOLAZIONI TEMPOROMANDIBOLARI A SINISTRA CON DISCRETO APPIATTIMENTO DEL CONDILO MANDIBOLARE CORRISPONDENTE. CONSERVATI I RAPPORTI ARTICOLARI TEMPOROMANDIBOLARI A DESTRA A BOCCA CHIUSA. IL PASSAGGIO DA BOCCA CHIUSA A BOCCA APERTA HA EVIDENZIATO UNA LIEVE ECCESSIVA TRASLAZIONE DI ENTRAMBI I CONDILI MANDIBOLARI CHE APPAIONO MODICAMENTE SUB LUSSATI ANTERIORMENTE RISPETTO AI CORRISPONDENTI TUBERCOLI ARTICOLARI DEL TEMPORALE. QUESTI UTLIMI PRESENTANO ALTRESI UNA DISCRETA SCLEROSI SUB CONDRALE BILATERALMENTE.

preciso che di notte mi capita di digrignare i denti e di alzarmi al mattino con dolore mandibolare. desideravo sapere le cause e cosa fare per migliorare tale situazione. grazie saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

tra le cause dei disturbi all'ATM c'è anche il bruxismo che può essere da sfregamento (prevalentemente notturno), da serramento (prevalentemente diurno) o misto.

I disturbi temporomandibolari devono essere diagnosticati con un'accurata visita clinica, anche con l'ausilio di bite, e poi seguiti con attenzione da parte dello specialista al fine di individuare la terapia più opportuna per lo specifico caso clinico.

Non dice chi e perchè le ha prescritto l'indagine all'ATM, ma si ricordi che la diagnosi è soprattutto CLINICA e gli eventuali altri esami vanno eseguiti solo in casi di reale necessità.

Le suggerisco di rivolgersi ad un dentista che si occupa di gnatologia ed esperto in problemi dell'ATM.

Cordialmente
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#2] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio fin da subito per la sua gentilissima risposta. mi è stata prescritta l'indagine atm dal mio medico di base su indicazione del mio dentista/ odontoiatra a causa di una ridotta apertura della bocca e a causa di un dolore ad entrambe le mandibole. ma invece il problema dell'artrosi? a 30 anni già l'artrosi?

[#3] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
La patologia articolare degenerativa (osteoartrosi) può essere primaria in assenza quindi di un fattore eziologico certo oppure secondaria, causata spesso da micro o macro traumi, o da patologie sistemiche.

La diagnosi è basata sull'esame clinico (ad esempio,palpazione articolare per verificare la presenza di dolore alla palpazione e di rumori di scroscio articolari, analisi dei movimenti mandibolari, manovre ortopediche, ecc. ) da integrare eventualmente con appropriati esami di diagnostica per immagini che attualmente ha come riferimento la TAC Cone Beam (CBCT) per l'ottima qualità delle immagini ed una ridotta dose di radiazioni.
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#4] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio dottore per la sua risposta. ora sono in cerca di un centro privato convenzionato con il ssn. per caso il suo studio ad udine è convenzionato per fare protesi di bite? ho già la ricetta.grazie saluti

[#5] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012

Non conosco personalmente convenzioni con il SSN per questo tipo di manufatti.

In bocca al lupo.
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#6] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio nuovamente. a quanto ammonta privatamente il costo di un bite? infine volevo sapere se per caso una sordità neurosensoriale può dipendere da questa problematica? grazie gentilissimo.

[#7] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera Dottore, nel frattempo mi sono procurata il bite dal dentista e la situazione è notevolmente migliorata. per lo meno non serro piu i denti di notte. però permane il tic quando apro chiudo la bocca alcuni giorni è quasi impossibile mangiare. devo farlo lentamente. in piu ho paura a sbadigliare. ho come la sensazione che prima o poi mi si blocchi la bocca. ho nel frattempo eseguito per dolori diffusi oltre alla mandibola una densiometria ossea dove è risultata una osteopenia e un t -score al femore di 2,2. e una ipovitaminosi D che ora sto integrando con D-BASE. sono molto spaventata sul mio avvenire con tutti questi problemi. spesso penso come sarò messa ad 80 anni (sempre se ci arrivo?). per la malocclusione non ci sono soluzioni oltre al bite? perchè a volte mangiare nella mia situazione diventa davvero difficile (ho solo 34 anni)...