Utente 851XXX
Gentili Medici, sono una donna di 34 anni, mio marito ne ha 37, siamo alla ricerca della nostra prima gravidanza da 2 anni esatti; siamo in cura presso una struttura pubblica per la procreazione assistita; i relativi medici dopo varie ecografie ed analisi mi hanno consigliato la fivet; vorrei però chiedere il Vs. parere in merito, illudendomi, forse, di poter accedere a misure meno invasive (tipo inseminazione ad es.).
Mi hanno riscontrato (tramite ecografia e dosaggi vari) la sindrome dell’ovaio micropolicistico che curo da circa 7 mesi con metforal 850 due volte al giorno.
Isteroscopia diagnostica: isteorm. Cm.7; canale cerv. regolare; cavità uterina ampia con lieve sellatura fundica; endometrio regolare.
Isterosalpingografia: la salpinge destra, rettilineizzata a livello dell'istmo, è di calibro regolare; la salpinge sn. è maggiormente tortuosa, anch'essa di calibro regolare. La diffusione del mezzo di contrasto apprezzabile bilateralmente è lievemente ritardata a destra.
Mi hanno prescritto per 3 mesi clomid ma senza esito.
Vari spermiogrammi di mio marito denotano una situazione nella norma.
La fivet è sicuramente l'unica strada per noi, comunque quella con più percentuale di successo?
Le persone nate con la fivet sono sane e uguali alle altre?
Grazie infinite. G.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Riformuli la sua richiesta nella sezione Ginecologia: la gnatologia si occupa di denti.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)