Utente 441XXX
Buonasera.
Sono una ragazza di 23 anni e da circa un paio di mesi accuso fastidi che ora andrò a spiegarvi.
Tutto ha inizio in seguito alla mia Laurea, dopo che a causa di un crollo psico-fisico (sono una persona abbastanza ansiosa) e ad un colpo di vento, ho iniziato ad avere problemi all'occhio destro, e allo zigomo.. come una sensazione di pressione / torpore , anche se la sensibilità non era assolutamente alterata. Andando dal mio medico mi disse che era una banalissima neuropatia da vento freddo-umido, e mi fece qualche seduta di agopuntura. Poi è passato, e sempre per l'ansia tendo a tenere tutti i muscoli delle spalle contratti, quindi mi sono completamente bloccata a livello di spalle e collo con sensazioni di rigidità , vertigini e nausea (senza dolore) e poi anche con dolore. Ora la situazione si è evoluta e il male mi parte da un punto preciso della nuca sulla destra e mi arriva fino alla fronte , come se "tirasse". Sento che tira anche tutto il muscolo del collo anteriormente , sempre a destra, e anche al tatto è molto più duro e grosso. Quello che ora si presenta, però, è oltre a tutta questa sintomatologia, un dolore localizzato alla tempia, e all'occhio destro (se sbatto la palpebra per esempio mi fa male la tempia) e una sensazione di rigidità all'altezza dell'articolazione temporo-mandibolare, sempre tutto a destra. Il mio medico dice che potrebbe essere emicrania tensiva, ma anche un problema mandibolare. Feci anche visita oculistica completa di pressione e fondo occhio , e a parte una vista da pilota (15/10) e occhi secchi e irritati avendoli molto molto chiari, il quadro è tutto perfetto e nella norma.
Chiedo parere a voi su dove indirizzarmi o su cosa fare. Il male alla testa/tempia/occhio sulla parte destra mi preoccupa e mi crea disagio, seppure sopportabile.
Grazie e mi scuso per la lunghezza.
Cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
ci deve dare più informazioni oltre " la rigidità muscolare " avvertita e specificare anche cosa intende per" rigidità " all 'ATM.
Ha dolori in corrispondenza dell'articolazione? Si è ridotta l'apertura della bocca? Avverte / avvertiva rumori / click in corrispondenza di una o di entrambe le articolazioni?
Soffre di Bruxismo? Ha malocclusioni dentarie?

Le invio un paio di link ,per farla orientare sui disturbi di origine temporo - mandibolare,li legga

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html


https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/1236-dolore-facciale-ad-origine-atm.html


https://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/934/La-cefalea-che-viene-dalla-bocca

Ci faccia sapere
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 441XXX

Rigidità del collo intendo proprio un senso di muscoli mai rilassati; e per quanto riguarda la sensazione di rigidità alla mandibola , avverto come se non riuscissi ad aprirla del tutto in confronto anche alla parte sinistra. Per il resto, tendo a digrignare i denti se particolarmente stressata o sotto ansia, e a volte ho come la sensazione di chiudere storta la bocca (i denti). Però oltre a questo non particolari dolori, se non questo dolore alla tempia, davanti all'orecchio e nella zona oculare (sempre stessa parte).
Oltre a ciò posso dirle di avere molte agenesie, tra cui ai denti del giudizio , ove mi sono cresciuti soltanto, in gergo come li chiama il mio dentista, dei "dentuzzi". L'ultima visita però risale a un paio di anni fa. Mi domandavo se potesse essere anche un problema al dente ad avermi causato questi sintomi, magari un'infezione, non saprei. Sento dolore se premo sullo zigomo a ridosso dell'orecchio.
Più di questo non saprei cosa dirle.
I medici ai quali mi sono rivolta ritengono di non dover approfondire il problema con tac o risonanze (il mio terrore è quello di avere qualcosa di brutto al cervello) ma di muovermi molto, prendere del magnesio e non pensarci troppo.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
......"tendo a digrignare i denti se particolarmente stressata o sotto
ansia,e a volte ho come la sensazione di chiudere storta la bocca..."

Il mio consiglio,dopo aver letto bene i link di approfondimento,e' quello di rivolgersi ad un collega GNATOLOGO.
Il digrignamento,( bruxismo), è una delle principali cause del Disordine Temporo Mandibolare .


Legga anche questo link,per una più corretta informazione



https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/699-bruxismo-riconoscerlo-affrontarlo.html

Cordialmente
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 441XXX

Certo. Grazie, seguirò il suo consiglio allora.
Crede che, quindi, tutti i miei dolori a occhio\tempia\zigomo possano essere causati in qualche modo da questo problema? Così come anche disturbi cervicali ?

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Probabilmente sì, e la verifica le sarà data dalla consulenza gnatologica.
Cerchi sul sito Colleghi che si occupano della branca citata,nelle vicinanze della sua città,oppure chieda al dentista di fiducia di indirizzarla.
Ci tenga informati,se crede
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 441XXX

Davvero la ringrazio infinitamente.
Le auguro un buon fine settimana. E , certo, vi terrò informati!
Cordialmente.