Utente 474XXX
Buongiorno,
Quest'oggi (26 dicembre) durante il pranzo, ho notato un leggero dolore alla mandibola, mi sentivo qualcosa di strano toccandomi il viso. Sono andato davanti allo specchio e mi sono terrorizzato, ho visto il muscolo facciale (massetere) maggiormente quello destro, ma anche dal lato sinistro, gonfiare in maniera eccessiva (la testa era un 30 40 % più larga del normale). Spaventatomi ho messo ghiaccio e corso al pronto soccorso dell'ospedale Molinette di Torino. Nelle 6 ore di attesa il gonfiore si è attenuato e ridotto abbastanza (non del tutto). Il medico ha diagnosticato probabilmente un allergia, anche se non era mai successo prima. L'alimento ingerito durante il pranzo è stato passato di verdura surgelato con aggiunta di finocchi, porri, olio di oliva, curcuma e pepe. Tornato a casa, verso orario di cena, mi sono accorto che sentivo dolore al muscolo e ai vari nervetti al tatto e leggermente rigonfiarsi nuovamente (non come dopo pranzo). Attualmente seguo la cura preventiva di antistaminico e cortisone per una settimana e poi andrò a fare la visita per le allergie. Vorrei un parere a riguardo se è possibile che non fosse allergia ma qualche altro tipo di problema muscolare. Una settimana fa ho fatto un otturazione dal dentista e ho dovuto tenere la bocca spalancata per un oretta, per tutto il giorno successivo sentivo malissimo, anche per il fatto che spesso quando spalanco la bocca sento uno scatto, un "tac", uno scalino, penso della mandibola non so bene. Vorrei capire quale è stato il mio problema. Ringrazio in anticipo per la disponibilità. PS. Mi scuso se ho sbagliato sezione ma non so come catalogare il mio problema.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, via rete si possono fare solo ipotesi, e le suggerirei di considerare la possibilità che il suo problema sia in realtà a carico delle Ghiandole Parotidi. Questa ipotesi comprenderebbe anche quanto lei riferisce circa il "tac" alla mandibola, segno probabile di una incoordinazione Condilo Meniscale nell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM).
Le suggerirei di fare una ecografia delle ghiandole salivari (che però, nei periodi intercritici, cioè quando non è gonfia, potrebbe essere del tutto negativa, e di consultare anche un dentista-gnatologo, esperto in questo tipo di problemi.
La invito anche a leggere l'articolo linkato qui sotto.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1217-parotite-ricorrente-calcoli-salivari-colpa-denti.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com