Utente 193XXX
Salve,
volevo delucidazioni sulla modalità di contagio da HIV.
Quando si ha un rapporto a rischio, con una partner sconosciuta, quali sono gli elementi necessari affinchè ci sia il contagio?
E' sufficente il contatto con liquidi vaginali da parte del pene o sono necessarie escoriazioni (taglietti) di quest'ultimo affinche il virus entri nel corpo?
Chiedo perchè ho avuto un rapporto in cui si è rotto il preservativo ed ho immediatamente interrotto il medesimo, cercando di pulirmi ed accertandomi di nn avere alcuna escoriazione ed effettuando nn appena arrivato a casa un lavaggio delle parti genitali con disinfettanti di ogni genere.
Aspetto con anzia delucidazioni.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

in teoria anche il semplice contatto tra secreto vaginale e glande espone a rischio di HIV

in pratica il rischio è tanto più basso quanto più fugace è stato il contatto
il rischio aumenta con la durata della penetrazione, perché questa può produrre dei microtraumatismi del glande (e della mucosa vaginale), che allentano la barriera difensiva
il rischio aumenta se vi è contestuale presenza di sangue

Nel suo caso, se dopo la rottura del profilattico il rapporto è stato subito interrotto, il rischio resta basso.

http://www.medico-legale.it/sesso_aids.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/516-rapporti-sessuali-aids-misurare-rischio.html

http://www.medico-legale.it/aids_MTS.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/517-aids-dintorni-malattie-trasmissione-sessuale-mts.html

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 193XXX

La ringrazio per la risposta, quindi nn mi resta che aspettare e fare un test per HIV per togliermi qualsiasi dubbio.
Non vorrei essere pesante ma per bassa cosa intende?
è la prima volta che ho un rapporto a rischio, se cosi lo si deve definire, e mi sento abbastanza apprensivo al momento.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
cercherò di spiegarmi meglio: con quel fugace contatto tra fluido vaginale ed il suo pene, a causa della rottura del profilattico, dovrebbe essere particolarmente sfortunato a restare contagiato dall'HIV

è come vincere al lotto
è poco probabile, ma può capitare

ho reso l'idea?
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 193XXX

La ringrazio della spiegazione spicciola e spero di fare 6 al superenalotto e nn in quest'altra lotteria...
D'ora in poi eviterò di fare fesserie, una volta mi basta e avanza... cmq le analisi le farò a prescindere...