Utente 148XXX
Gentili medici,
spero di aver postato nella sezione giusta anche se questa a mio avviso sebrava la piu corretta.
Circa un mese fa, dopo una serata in discoteca, ho cominciato ad accusare dei sintomi influenzali.
Credendo fosse questa forma virale, ho atteso qualche giorno, come suggerito dal mio medico.
Aspettato piu di una settimana questi fastidiosi sintomi di spossatezza e dolori articolari non sono passati e il medico mi ha prescritto gli esami del sangue. (emocromo completo, urine ecc) risultato degli esami : perfetti, nessun asterisco.
Passate quasi 3 settimane mi sono ripreso, dandoci come motivazione di tutto questo una forma virale abbastanza duratura.
Sentendomi meglio ho ricominciato attività fisica (palestra)
dopo un'altra sera in discoteca a distanza di 2 settimane dalla guarigione, ho ricominciato ad accusare gli stessi identici sintomi delle settimane precedenti, ovvero spossatezza, dolori articolari e pesantezza alla testa. (niente febbre).
E' da piu di una settimana che non riesco a venirne fuori, pur essendomi fatto rivisitare dal medico che dice di non riscontrare niente di anomalo e non sa darmi una spiegazione.
Questi sintomi si manifestano in serata, quando sono stanco dopo la giornata lavorativa.
Ho assunto medicinali tipo OKI o tachipirina con risultati quasi impercettibili.
Posso dirvi che durante i miei allenamenti del mese scorso quando stavo bene assumevo integratori di carboidrati e proteine dopo l'allenamento.Gli ho assunti per mesi senza nessunissimo problema, però ho preferito specificarlo, non si sa mai possa esser d'aiuto.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Coletta

16% attività
0% attualità
0% socialità
MOLA DI BARI (BA)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2011
Gentile utente, se gli esami ematochimici di routine sono nella norma, non mi preoccuperei più di tanto.
Consiglierei invece l'assunzione di integratori fitoterapici, omeopatici e/o omotissicologici a base di ginseng e guaranà, diminuendo per quanto possibile le attività stressanti per un periodo.

Distinti saluti
Dr. Francesco Coletta

[#2] dopo  
Utente 148XXX

Gentili medici, dopo 3 mesi di astenia continua e svariati esami e visite da medici, l'unico valore positivo riguardante i virus è il seguente:



citomegalovirus lg G (metodo clia) 3,2 Ul/mL (positivo se maggiore di 0.6)
citomegalovirus lg M metoo clia) assenti

Tutti gli altri esami sono negativi.

Il medico che mi ha visionato e prescritto gli esami secondo la sua diagnosi è un virus pregresso, ma che potrebbe essere questo che mi porta questa continua astenia.
I miei sintomi sono continua stanchezza, spossatezza muscolare,milza un po ingrossata (ecografia fatta 2 giorni fa) continuo schricchiolio alle orecchie al momento della deglutizione e senzazione di nodo alla gola (tipo del muco fermo che al momento della deglutizione non riesco ad asportare).
Noto che nei miei momenti di crisi migliorano molto dopo un pasto.

Il medico mi ha consigliato di aspettare per vedere se questi sintomi col tempo vanno ad esaurirsi.



Che esami potrei fare ulteriormente per poter chiarire la situazione?
Mi consigliate una visita da un virologo?

Distinti saluti