Utente 419XXX

Gentili Dottori,

sono una donna di 24 anni (25 a Dicembre) sessualmente attiva. Ho letto di recente che, pur avendo già iniziato la propria attività sessuale, è teoricamente possibile fare ancora il vaccino contro il Papillomavirus, purché entro i 26 anni.

Qualcuno saprebbe darmi qualche informazione in più? Come posso scoprire se sono effettivamente ancora "idonea" per vaccinarmi?

Ringrazio calorosamente e porgo

Cordiali Saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
vi sono pareri contraddittori sulla opportunità di somministrare il vaccino anti HPV a donne che abbiano iniziato già l'attività sessuale e che potrebbero aver contratto già l'HPV.
Vi sono pareri discordanti persino sull'età limite che deve essere considerata per somministrare il vaccino: si arriva da parte di alcuni autori a 45 anni e si sostiene che la somministrazione del vaccino in presenza di displasia della portio trattata possa essere utile nella prevenzione di ricadute.

Personalmente, sulla scorta della abbondante letteratura consultata, la mia idea è che Lei è ancora in tempo per vaccinarsi con il quadrivalente contro i ceppi contro HPV 6, 11, 16 e 18, che nel caso di una pregressa infezione fungerebbe da richiamo.
Ciò tuttavia non la esime dall'effettuare annualmente il PAP test, come da linee guida FIGO.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 419XXX

Gentile Dott. Caldarola,

la ringrazio caldamente per l'esaustiva risposta.

Premettendo che, assolutamente, considero il PAP test annuale d'obbligo, provvederò a richiedere il vaccino.

Le porgo cordiali saluti e le auguro buona giornata

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Ricambio i saluti e buona giornata anche a lei.
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.