Utente 874XXX
Gentilissimi dottori vi prego rispondetemi, sono all'estero ed il panico mi sta mandando in depressione, piango e non dormo inoltre non mi concentro sul lavoro!! Sono stato sciocco ed incoscente...
circa un mese, ho avuto un rapporto sessuale non protetto con una ragazza con cui avevo una storia seria quindi dopo un pò diciamo avevo trovato fiducia, io vivo all'estero (dove ho frequentato questa persona) rientrato in italia (x ferie) con un'irritazione dolente a testicoli e pene. Ho fatto gli esami generici e tutto era ok anche l'utino cultura. a distanza di 10 giorni ho preso il virus che girava in italia con mal di gola nausea e febbriciattola, la mia dottoressa mi ha dato degli antibiotici per calmare anche la famosa irritazione alle parti basse di cui le accennavo (sono solo 3 giorni che faccio l'entibiotico). Il giorno della partenza ho rifatto l'analisi per i globluli biuanchi rossi ves e urinocoltura ad oggi le prime due sono ok la ves è 23 (alta?) e l'urinocoltura nn ne ho ancora i sisultati. In tutto ciò la cosa che davvero mi preoccupa è che il mio mal di gola è presente anche se alleviato con i linfonodi poco gonfi ma sono quelli che normalemnte mi si alterano con il mal di gola..., mi fanno male i muscoli laterali del collo il chè mi fa pensare ai linfonodi ma sinceramente non li sento o non risco a capire se sono quelli o solo tensione del collo il medico locale mi ha rassicurato dicendo che nnn si tratta di linfonodi ma di dolore ai muscoli del collo che perdura però da giorni. Oggi pomeriggio ho notato una macchia rossa (poco più del glande) sul glande. Sono spaventato a morte!! Prima di parire ho fatto il test hiv ed era negativo ma il famoso periodo finestra chiaramente non era passato.
La prego mi aiuti sono all'estero e sono disperato nn sò come fare!! Chiaramente ho il terrore che sia sintomatologia di HIV o malattie veneree!! La prego mi risponda!!
Non nego che sto passando una situazione di forte stress sia fisico che emotivo per problemi di vario genere che soffro di sicuro il chè potrebbe incidere?
Grazie in anticipo


[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Mi scusi. Se la ragazza con cui ha avuto il rapporto la conosceva, perchè ritiene che il rapporto sia stato a rischio?
In ogni caso, senza drammi e allarmismi, può ripetere il test ed effettuare gli esami anche per la sifilide che, nel caso questi ultimi fossero positivi,la terapia è efficace.

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano