Utente 151XXX
Buonasera,
prima di tutto vorrei precisare che non abito in italia e l'italiano non e' la mia madrelingua quindi scusatemi per i miei sbagli.
6 giorni fa io e il mio fidanzato da un anno, abbiamo fatto sesso senza preservativo (vorrei chiarire che e' l'unica persona con cui ho avuto rapporti sessuali e fine quel giorno usavamo sempre il preservativo. Anche se e' una relazione a distanza, sono sicurissimo che tutto quello periodo non e' andato con qualcun altro e mi ha assicurato mille volte che ha fatto il test e non ha assolutamente niente). Nei stessi giorni pioveva e eravamo sempre per strada, viaggiando ecc.
2 giorni dopo il rapporto senza preservativo, ho avuto un po mal di gola ma non ho dato importanza fatto che mi e' sembrato logico dopo tanti giorni nella pioggia e per strada. Ho letto pero ieri che e' un sintomo di HIV e mi sono preoccupato tantissimo. Oggi sono andato dal Patologo e gli ho spiegato cosa mi succede. Lui mi ha detto che e' sicurissimo che non e' da preoccupare e mi ha mandato a fare il test anche se gli ho spiegato che fra 5 giorni non si vede niente. Sono andato a fare il test (anche li ho spiegato che forse e' quasi innutile farlo adesso ma l'ho fatto), e poi sono ritornato dal patologo che ha guardato la mia gola. Mi ha detto che le tonsille sono grandi, e' tonsillite, non devo preoccuparmi e devo dormire tranquillamente. E mi ha prescritto un antibiotico che si chiama "Dalacin C".
Non ho avuto nessun altro sintomo di HIV, niente febbre o mal di testa (e se ho, e' sicuramente dalla stanchezza e il panico da ieri), non ho mal di muscolari o qualsiasi altro.
Vorrei chiedere:
1)E' possibile che un sintoma di HIV si appare appena 2 giorni dal rapporto?
2)Ho letto che prima di avere panico, dobbiamo andare dal patologo perche forse e' una malattia comune. E mi chiedo: Puo essere la Tonsillite un sintomo di HIV (quindi non ha fatto bene a rassicurarmi che e' tutto a posto) o il patologo puo sarepe se e' solamente un infenzione solamente guardando la gola?
3) Ho letto al antibiotico che mi ha prescritto che si usa per infenzioni di batterio, puo il dottore solamente da una occhiata sapere se e' di un batterio o di un virus?
4) Posso veramente essere tranquillo che non e' un sintoma come mi ha detto il dottore o devo preoccuparmi?

Il risultato del test lo prendo mercoledi mattina ma non mi preoccupo per questo fatto che ho avuto rapporto sessuale solo con il mio compagno sempre con preservativo. Il mio problema e' il rapporto senza preservativo di 5 giorni fa che il test non e' capace ancora di trovarlo. Anche se il mio ragazzo e' di fiduzia, sono una persona che va in panico facilmente per quanto riguarda la salute.

Grazie per il vostro tempo e grazie in anticipo per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

1) non è possibile che dopo soli 2 giorni da un eventuale contagio compaia un sintomo da HIV;
2) guardando in bocca si può vedere se le tonsille sono infiammate e/o ingrossate;
3) il medico probabilmente le ha dato un antibiotico a largo spettro, che è efficace su molti batteri;
4) le ho riposto al punto 1).

Il test per HIV fatto dopo soli 5 giorni da un rapporto sessuale non protetto serve solo a stabilire la situazione sierologica di partenza; per escludere una infezione da HIV bisogna fare il test dopo 30 e ripeterlo dopo 90 giorni dal rapporto a rischio.

Storia dell'AIDS
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

modalità trasmissione HIV
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it