Utente 120XXX
Salve, ho una domanda che magari può risultare un pò stupida... mi sono tagliata con un chiavistello in ferro arrugginito di una porta di un bagno in un corridoio in un ostello. Il taglio ha avuto una andatura obliqua, non era molto lungo ma un pò profondo, si è alzata la pelle in obliquo ed è uscito parecchio sangue.volevo chiedere: nel caso che altre persone si siano tagliate lì come ho fatto io (ho fatto un taglio profondo sul mignolo dal quale è uscito parecchio sangue), qual'è la possibilità di contrarre il virus dell'aids o dell'epatite C tenendo conto che l' ostello era molto frequentato e che è un bagno quindi vi è una maggior presenza di liquidi organici?
ho parlato col mio medico di base e mi ha detto che visto che la ferita ha sanguinato posso stare tranquilla...
Dimenticavo: per l'epatite B sono vaccinata e lo stesso valte per il tetano.
Cosa ne pensa?
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Per HIV il rischio è pressochè zero, diverso per epatite C dove potrebbe essere maggiore; di certo il fatto che abbia sanguinato molto è positivo; può sempre eseguire un test al sesto mese per ep C
Un saluto

A. Baraldi