Utente 851XXX
Buongiorno Dottori e auguri di buon anno.
Volevo porVi una domanda che non riguarda me in prima persona, ma il mio fidanzato.
La sera di Capodanno ha iniziato ad avvertire un senso di malessere accompagnato da mal di gola e qualche linea di febbre (37.5).
Il giorno seguente la febbre è arrivata a 40 per poi oscillare tra i 38 e i 40 fino ad oggi assumendo Tachipirina.
Oggi è stato visitato dal suo medico di famiglia, il quale ha affermato che con buone probabilità potrebbe trattarsi di influenza H1N1.
Il medico non ha effettuato pero' alcun tipo di esame specifico (mi pare che l'anno scorso si parlasse di tampone come unico esame certo a confermare o escludere il virus in questione)e gli ha prescritto Tachipirina e Augmentin, e riposo assoluto senza contatti con altre persone per almeno 5 giorni.
Il mio ragazzo,ventiquattrenne, in linea di massima, è una persona sana, pratica sport non troppo spesso (qualche partitella a calcio con gli amici) ed è fumatore.
Detto cio', secondo Voi, la cura prescritta è sufficiente ed esatta? Il fatto che lui sia fumatore lo pone più a rischio rispetto ad un non fumatore? E soprattutto, mi pare che il virus quest'anno si sia leggermente indebolito, Vi risulta esatto?
L'anno scorso non mi sono allarmata più di tanto di fronte al polverone creato intorno a questo ceppo influenzale e continuo su questa strada, ma non avendo la situazione sotto gli occhi, non riesco a capirne la "gravità" e mi preoccupo per lui.
Vi ringrazio anticipatamente per tutte le informazioni e risposte che vorrete darmi e Vi saluto rinnovandoVi i miei auguri.



[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

presumo che a quest'oggi il suo ragazzo sia guarito, ma cercherò in ogni caso di darle delle informazioni utili.
Quest'anno non pare che vi sia alcun cambiamento rispetto alla scorsa stagione, almeno in Italia; incrociamo le dita e speriamo che il virus non vada incontro nemmeno quest'anno a mutazioni che lo rendano più aggressivo.

Purtroppo, nella stagione scorsa vi è stato un flop della campagna vaccinale e questo è un vero peccato, perché vi sarebbero quest'anno un maggior numero di persone immunizzate.

http://www.medico-legale.it/vaccinazione_influenza.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/167-vaccinarsi-influenza.html
http://www.medico-legale.it/vaccino_e_adiuvante.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/166-vaccino-adiuvante.html
http://www.medico-legale.it/influenza_2009.html
https://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/431-influenza-suina-2009-2010-tiriamo-somme.html

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 851XXX

Gentile Dott. Corcelli, la ringrazio per la risposta e mi scuso del ritardo della mia, ma ho avuto problemi di connessione ad Internet.

Ovviamente il mio ragazzo è guarito, anche se è stata un'influenza piuttosto lunga e più debilitante rispetto alle solite.

La ringrazio ancora per la consulenza e le porgo i miei saluti.