Utente 205XXX
Gentili dottori,
vi scrivo a causa di una sospetta clamidia, i miei sintomi sono perdite strane (a volte giallastre) e dolore durante il rapporto sessuale. Un anno fa feci una visita dal ginecologo con eco interna e mi fu diagnosticata da lui una candida anche se io ero dubbiosa poiché avendo già avuto questa patologia potei subito constatare che i sintomi erano diversi. Seguì comunque la cura prescritta (crema e fluconazolo) e ebbi momentaneamente dei benefici, ma poi tutto è tornato come prima. Per stabilire l'eventuale presenza di clamidia quali esami posso effettuare? Vi ringrazio in anticipo per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

la cosa più semplice da fare è risentire il suo medico di famiglia e con lui ridiscutere se convenga fare un tampone endouretrale e vaginale per ricerca colturale completa che comprenda anche la Chlamydia, Ureaplasma, Mycoplasmi, Miceti.

Fatto ciò poi bisogna risentire il ginecologo ed eventualmente le consiglio anche una rivalutazione del suo problema con il suo urologo di fiducia.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Quando si presentano casi come questi, a mio avviso gli esami possono essere sicuramente utili, ma detengono il rischio di divenire fuorvianti se non sono accompagnati da una attenta valutazione clinica.

Anche nel 2012 e innanzI alla medicina del futuro ricordo che la clinica e' e rimane la pietra miliare della diagnosi in medicina.

Le aggiungo un link a questo personale articolo di approfondimento e la invito a chiarirsi con lo specialista delle malattie muco cutanee genitali e sessualmente trasmissibili quale il dermovenereologo

https://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/604-problemi-vagina-esterna-vulviti-vaginiti.html

Carissimi saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it