Utente 292XXX
Gentili Medici,
uscendo dal lavoro sono stato avvicinato da un ragazzo chiaramente tossicodipendente, il quale mi ha richiesto dell'elemosina.

Quando gli ho dato qualche moneta le nostre mani sono entrate in contatto, oltre al fatto che mi continuava a dare amichevolmente pacche sulla spalla.

Posto che non mi preoccupo per quest'ultime pacche, poiché vestito, vi chiedo invece se nel contatto tra le mani ci possa essere stato un rischio di contagio di qualche malattia infettiva in generale e in particolare HIV.

Infatti presento sulla mano qualche piccola abrasione dovuta a sfregamento e non posso garantire che la mano dell altro ragazzo fosse senza tagli o "macchiata" di sangue.

Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Direi nessun rischio in particolare, pertanto stia sereno.
Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it