Utente 750XXX
ho avuto un rapporto protetto passivo anala ma ad un certo punto ho sentito la rottura del preservativo che non era perfettamente sullo sfintere....ho smesso di preticare il rapporto ma ora sono in ansia....chiedo informazioni a riguardo...se ho una percentuale alta di rischio e come posso fare a sfatare il problema?

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi

28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Innanzitutto parlando con il suo partner.
Se ha qualche sospetto consulti al più presto un Infettivologo.
Giuseppe Finzi

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Utilissimo determinarsi con il Venereologo, esperto di cute e mucose genitali e di Malattie sessualmente trasmissibili, per validare le percentuali di rischio, la possibilità di manifestazioni patologiche ed ottenere gli esami da produrre.

cari saluti

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#3] dopo  
Utente 750XXX

Cari dottori vi ringrazio
preso da ansia avevo scritto in maniera errata alcune cose sul sito medicitalia...
innazitutto il ho avuto un rapporto anale passivo che era in fase di approccio.
c'è stato uno sforzo nella penetrazione ma non in modo completo(cioe non c'è stata penetrazione)...all'inizio dell'attività sessuale...
non c'è stata eiaculazione...ed il preservativo presubibilmente si è rotto in prossimità dello sfintere nelle vicinaze dell'osso sacro(mi scuso per i termini poco appropriati) e non ho mai avuto penetrazione...ripeto solo in parte se si può definire cosi...beh per il dolore ho cercato di andare con cautela...mettendo del lubrificante...so di essere esposto a rischio e giovedi andrò a fare una prima analisi allo spallanzani...ma se avete da suggerirmi altro luogo ditemelo...ho un pò di ansia e sto male,mi distraggo lavorando e pensando che era un 'incubo...
l'ho fatto più, per provare una nuova esperienza...ma penso che sia meglio che le esperienze rimangano nella mia mente.grazie
Aggiungo che ho fatto il test hiv...La dottoressa dello spallanzani mi ha detto che in un certo qual senso posso stare un pò tranquillo perchè se non c'è stata pre eiaculazione, (così si presuppone), ho buone speranze, e che si' è facile prendere delle malattie virali ma allo stesso tempo non è così facile essere attaccato da tali malattie...però sto in ansia per domani e che comunque di ripetere il test tra due mesi e poi al terzo mese e poi tra sei...i rapp che ho avuto in precedenza sono stati sempre protetti...ho capito l'importanza della mia stessa vita e quella degli altri...come uno scemo mi sto distrugendo l'anima facendomi venire delle sugestioni...i risultati mi danno negativo ma per sicurezza mi ha chiesto di fare un richiamo di vaccinazione entro15 giorni per epatite...saluti

[#4] dopo  
Utente 750XXX

mi sigonfiata una ghiandola salivale...è preoccupante.non ho febbre...pero mi preoccupo.premetto fumo molto in questo periodo.grazie