Utente 123XXX

Salve ,
10 anni fa ho avuto una gravidanza dove a mio malgrado ho contratto la toxo alle primissime settimane
Quindi igg e igm positive !!
Il tutto curato con rovamicina.... la gravidanza è andata a buon fine e il bambino sta bene!
Ho avuto una seconda gravidanza dove appunto igg positive e igm a quel punto negative e fin qui tutto normale !
Sono di nuovo in dolce attesa fatte analisi ad inizio gravidanza e come da protocollo igg positive e igm negative
Per scrupolo alla 34ª settimana ho rifatto le analisi e come x magia igg e igm sono negative le ho rifatte ed il risultato è rimasto invariato
La mia domanda è:
COM’È POSSIBILE CHE LE IGG siano diventate NEGATIVE????
Non dovevano rimanere X sempre positive?
A questo punto dovrò stare attenta in queste ultime settimane?
Attendo una vs risposta
Grazieeeeeee

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
mi pare assai strana questa negativizzazione.
Il titolo IgG TOXO può abbassarsi con il tempo ma non negativizzarsi.
Non vorrei che ci trovassimo di fronte ad un errore di laboratorio.Sempre possibile.
Ripeta l'esame e se vorrà mi faccia sapere.
Cari Saluti.
Dr. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 123XXX

Salve dottore ,
Ho rifatto il prelievo X la 3ª volta igg negative
Ma come è possibile ????

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile signora,
Non è raro che dopo molti anni, nelle Toxoplasmosi trattate in gravidanza, il titolo anticorpale scenda a livello inferiore alla sensibilità dello strumento che lo quantifica e che pertanto fornisce un risultato negativo.
A fronte di tale "negatività" si presume la presenza di linfociti memoria capaci di riprendere immediatamente la produzione di IgG qualora vengano in contatto con il Toxoplasma.
L' Infettivologia raccomanda il buon senso come per le sieronegative e i controlli seriati.
Tuttavia in caso di reinfezione la sola rapida impennata delle IgG SENZA IgM e' garanzia di protezione del prodotto del concepimento dalla infezione in utero.
Viceversa una presenza di IgM deve essere considerata come una reinfezione.E quindi trattata con spiramicina.
Alcuni Ginecologi consapevoli della innocuità della Spiramicina, la somministrano anche per la ricomparsa delle sole IgG.

Spero di essere stato chiaro perché per trattare la complessità della risposta immunitaria al Toxoplasma occorrerebbe una Lectio Magistralis per la quale mi servirebbe un'aula e non lo spazio di un post.
Cari saluti.
Dott. Caldarola.

[#4] dopo  
Utente 123XXX

Molto chiaro grazie