Utente 400XXX
Buon giorno, sono una dipendente pubblica con Sindrome del Nevo Displastico e Artropatia Psoriasica per i quali fruisco dei 3 gg. di permesso mensili previsti dalla L. 104/92; ho già avuto un melanoma (I liv. Clark con successivo allargamento) ed ogni anno devo asportare 1-3 nevi con conseguente assenza dal lavoro per il periodo di convalescenza. Vorrei sapere: 1) se per i periodi di malattia conseguenti ai predetti interventi sono soggetta a visita fiscale da parte del datore di lavoro/INPS oppure se il medico curante può indicarne l'esenzione sul certificato; 2) per assenze di 1-3 gg. connesse all'artrite psoriasica il mio medico curante certifica di volta in volta patologie generiche (lombosciatalgia, brachialgia, ecc) sostenendo che come diagnosi non può indicare l'artrite psoriasica ma solo il singolo disturbo. E' corretto questo comportamento? E come si concilia con la possibilità da parte del medico di indicare sul certificato l'esenzione da visita in caso di patologie per cui è riconosciuto l'handicap? Ringrazio anticipatamente per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Inoltro questa domanda in sezione specifica
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 400XXX

La ringrazio e mi scuso, non avevo visto la sezione specifica.