Utente 195XXX
Salve dottori, sono una ragazza di 28 anni: ho fatto per 12 anni attività agonistica (ginnastica ritmica) e mi allenavo 5 giorni alla settimana, 3 ore e mezza al giorno; ero molto magra.
Da quando ho smesso (all'età di 18 anni) ho accumulato un po' di adipe nel basso ventre sottoforma di cuscinetto di grasso che "si vede" quando la pancia mi si gonfia oppure da seduta. Ho anche 1po di buccia d'arancia in quel punto.
Per il resto, sono in forma e di costituzione abbastanza magra, asciutta e muscolosa.
Pratico Pilates 2 volte a settimana e da 10gg mi sono messa a fare 40 minuti di camminata veloce 5 o 6 volte la settimana (oltre al pilates) x vedere di bruciare il grasso localizzato nell'addome.
Sbagliavo, prima, infatti...facendo un sacco di addominali ma il cuscinetto rimaneva lì e gli addominali restavano sotto.
Ora vi chiedo: la camminata a passo molto veloce basta per bruciare il mio cuscinetto (è piccolo, in realtà, ma vorrei la pancia super-piatta che avevo una volta) o dovrei correre? Facendo esercizio fisico quotidiano, bevendo molta acqua e mangiando bene in quanto tempo dovrei riuscire a smaltire tutto il cuscinetto, circa? E' vero che si smaltisce di + camminando a digiuno anzichè dopo i pasti?

GRAZIE

P.s. se avete altri consigli/accorgimenti saranno i benvenuti...grazie!!

[#1] dopo  
Dr. Francesco Lofrano

24% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile utente,
è stato dimostrato che la diminuzione localizzata del grasso non è possibile. Mi spiego: se un soggetto ha del adipe sottocute sui glutei non riuscirà a smaltirlo facendo molti esercizi con tali masse muscolari. Il grasso in eccesso si elimina con una dieta appropriata, attività fisica aerobica ed esercizi di forza (che le permettono di non perdere massa magra).
Si rivolga a dei professionisti (un medico per la dieta ed un bravo laureato in scienze motorie per gli altri aspetti)per avere risultati seri.
Dr. Francesco Lofrano

[#2] dopo  
Utente 195XXX

Quindi, in pratica dovrei dimagrire dappertutto per smaltire il piccolo cuscinetto sul basso ventre?
La mattina appena sveglia ho la pancia quasi piatta poi, a seconda di quel che mangio, mi "gonfio". Potrebbero essere anche delle intolleranze a peggiorare il quadro?

P.s. per attività fisica aerobica non intende la camminata veloce/jogging?

Grazie delle risposte

[#3] dopo  
Dr. Francesco Lofrano

24% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Dunque al suo posto non baderei molto alla questione delle "intolleranze" alimentari ma cercherei di seguire una dieta equilibrata che tenga conto delle sue specifiche esigenze.
Saluti
Dr. Francesco Lofrano