Utente
Salve, ringrazio a priori chi prenderà in esame la mia richiesta.


L' episodio di cui sto soffrendo ultimamente è abbastanza atipico.

Inizio tre giorni fa ad accusare dolore alla gola con conseguente ingrossamento copioso dei linfonodi sul collo lato dx e poi di quelli al lato sx che creano una vera e propria protuberanza dura.

In questi giorni la febbre spazia da 39 a 37 e le tonsille sono gonfie molto somiglianti a dei frutti di bosco e con dei puntini bianchi sopra, suppongo pus.


Potrebbe essere mononucleosi?

Potrebbe trattarsi di streprococco?

Potrebbero essere avvisaglie di HIV?

[#1]  
Dr. Pietro Poidomani

24% attività
4% attualità
12% socialità
MARTINENGO (BG)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Vista la nuova comparsa del coronavirus potrebbe trattarsi di questo piuttosto che di influenza.
Possibile tonsillite streptococcica o mononucleosi (verificare con esami di laboratorio.
Nell'incertezza utilizzerei terapia antibiotica: ceftriaxone 1 gr./die im. Azitromicina cpr. Una cpr./die per 6 giorni.
Dr. Pietro Poidomani
Medico di medicina generale
Convenzionato con SSN (da 01/07/85)