Utente
Salve sono una ragazza, ho un dolore a livello delle costole sotto il seno destro, non è persistente lo sento solo quando starnutisco e sono a letto a pancia sotto.
Quando starnutisco a volte sento una specie di rumore come fossero delle bollicine.
Ho questo dolore da circa un anno, premetto che sono una persona allergica e faccio il vaccino ogni mese, non credo sia un problema respiratorio perché la mia allergologa mi visita sempre prima di farmi la puntura.
Ho pensato che forse potrebbe essere un dolore muscolare e quindi ho provato a mettere del voltaren ma non passa.
Subito dopo la quarantena ho fatto le analisi del sangue con valori ves e proteina c e i valori erano nella norma.
Come farmaci prendo l’antistamico ebastina, a volte lo xanax quando ho ansia e degli integratori per la cistite che ormai è persistente.
Vi scrivo perché per ora il mio medico per via Covid è irreperibile e vorrei sapere se si potrebbe trattare di un dolore muscolare dovuto a gli starnuti,
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
Lei soffre di un infiammazione dei nervi e muscoli intercostali cr. provocata probabilmente da un movimento malfatto che ha provocato uno stiramento neuro-muscolare intercostale.
Lo dimostra il dolore agli starnuti che provocano uno stiramento toracico e a letto in una posizione scorretta. Il Voltaren crema non agisce perchè non arriva ìn profondità. Considerata la lunga durata del fenomeno bisogna fare una terapia adeguata:
Non deve soffrire di DIABETE.

ESOPRAL 40 mg 1 comp. al mattino prima della colazione

BENTELAN 1 mg 1 comp mattino 1 compressa sera dopo i
pasti

Il tutto per 20 giorni (nel frattempo ci sentiamo) Saluti
Dr. Claudio Bosoni

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore per la risposta. Potrebbe essere utile nel frattempo fare una radiografia ?

[#3]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
La faccia pure magari ne sapremo qualcosa in più. Piuttosto
la terapia che le ho dato per 20 giorni, vorrei ridurla a
7 GIORNI, perchè vorrei vedere i benefici che ne trae prima di continuarla. E risentirmi ancora con lei, per sapere come va.
Non servirà ma se lei ha sofferto o soffre di stomaco non deve fare la terapia, ma comunicarmelo al più presto. Saluti
Dr. Claudio Bosoni