Utente 429XXX
A UNA SETTIMANA DI DISTANZA DA UN TRAUMA CONTUSIVO CONSEGUENTE A CADUTA ALL'AVAMBRACCIO E MANO SX, DOPO ESSERE RICORSO AL PRONTO SOCCORSO CON RADIOGRAFIA IN ASSENZA DI FRATTURE E BENDAGGIO CON COLLA DI ZINCO ALL'AVAMBRACCIO, VORREI SAPERE COME POSSO PROCEDERE PER RIACQUISTARE PRIMA POSSIBILE LA COMPLETA FUNZIONALITA' DEGLI ARTI, IN PARTICOLARE DI UN DITO CHE SI STA NORMALIZZANDO MOLTO LENTAMENTE. STO PERALTRO UTILIZZANDO -ARNICA GEL FORTE -. RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE E SALUTO.

[#1]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

solitamente sul referto del PS è segnalata la "prognosi" e l'eventuale controllo per la rimozione del bendaggio, allo scopo di prevenire/evitare precoci mobilizzazioni.

Provi a verificare la presenza di tali indicazioni sul referto in suo possesso.

Eventualmente anche con l'aiuto del suo medico di base.

Cprdialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)